Camera con pilastro: come ricavare una zona retroletto

Camera con pilastro: i primi passi

Oggi un numero sempre crescente di persone sceglie di abitare in appartamenti moderni, come ad esempio loft o monolocali. In queste case, apparentemente non comodissime, capita spesso di trovare una camera con un pilastro portante all’interno e in bella vista. Non bisogna disperare quando capita questo: se la casa merita, il pilastro non è un ostacolo insormontabile, basta sapere cosa fare. Innanzitutto, bisogna avere una pianta precisa della stanza e bisogna prendere tutte le misure del caso, ossia quelle delle pareti, quelle del pilastro e quelle della distanza tra il pilastro e le pareti stesse. A questo punto si possono valutare diverse soluzioni per creare una zona retro letto che sia funzionale e anche esteticamente accettabile e soddisfacente. L’importante, in questi casi, è scegliere i mobili giusti sia per tipologia che per dimensioni: in questo modo il fastidioso pilastro si trasformerà in un elemento divisorio.
camera con pilastro

FiveSeasonStuff® - Rotolo di nastro biadesivo di eccellente qualità, multiuso, ad alta resistenza, in gel acrilico, per riparazioni di telefoni cellulari, auto veicoli, in casa e in giardino, lavori industriali, in ufficio, officina, garage Applicazioni superficiali per legno, vetro, metallo, plastica, compositi, Foamex, superfici verniciate (larghezza selezionabile da 3 mm a 50 mm; spessore del gel da 0,2 mm o 1 mm), lunghezza del nastro: 10 m., TP11

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,37€


Camera con pilastro: come creare la zona retro letto

Camera con pilastro Se nella camera il pilastro si trova più o meno al centro della stessa, allora conviene sempre sistemare il letto davanti al pilastro, possibilmente lasciandolo al centro della struttura, con ai lati i rispettivi comodini. In questo modo, dietro il pilastro sarà possibile creare una zona retro letto molto comoda. A questo punto alle spalle del letto bisognerà collocare uno, o meglio due, mobili armadio o cassettiere: sarebbe meglio prenderne due, così da metterne uno da una parte e uno dall’altra parte del pilastro. L’ideale sarebbe trovarne della misura giusta cosicché non superino il letto in lunghezza. Lungo la parete dietro al letto e dunque di lato rispetto al pilastro, sarebbe utile mettere un armadio, così da formare una vera e propria cabina armadio nella zona retrostante il letto. In questo modo il pilastro diventerebbe un elemento portante di questa piccola camera all’interno della stanza da letto.

    Giacomini R470FX003 - Kit riqualificazione energetica radiatore (valvola e detentore) con testa termostatica R470 e attacco a squadra tubo ferro 1/2"

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,07€


    Camera con pilastro: una soluzione per una stanza grande

    Camera con pilastro Qualora la camera da letto dove si trova il pilastro fosse molto grande, è inutile creare una cabina armadio nella zona retro letto. In questo caso, infatti, l’armadio potrà essere posto comodamente di fronte il letto stesso. A questo punto, la zona retro letto potrà essere utilizzata in tanti altri modi, creando ad esempio una zona lettura. Montando una libreria a parete e unendola con delle mensole al pilastro, formando una struttura a U, sarà possibile disporre i propri libri, magari inserendo al centro una poltrona, creando così una piccola biblioteca personale. In alternativa, se lo spazio è sufficiente, dietro il letto, tra il pilastro e la parete, è possibile inserire una scrivania per creare così una zona studio. In ogni caso, sarebbe sempre meglio riempire le aree intorno al pilastro con dei mobili cassettiere, così da creare una zona separata dal resto della stanza.


    Camera con pilastro: come ricavare una zona retroletto: Camera con pilastro: una soluzione moderna

    soluzione modernaOggi sono tante le persone che amano tenersi in forma anche se non hanno tempo per andare in palestra. Per farlo è sufficiente comprare qualche attrezzo da utilizzare dentro casa. Ma se si vive in un appartamento piccolo, tuttavia, è difficile trovare una zona da adibire a palestra. Una camera con un pilastro fornisce un’occasione per ricavare uno spazio per il fitness. Posizionando sempre il letto davanti al pilastro, nella zona retro letto sarà possibile posizionare pesi, attrezzi o macchine come cyclette o tapis roulant. Per nasconderli alla vista, è possibile chiudere l’area con dei mobili oppure utilizzare delle tende: oggi esistono dei modelli che si agganciano al soffitto e si possono aprire e chiudere, così è possibile tenere chiusa la zona adibita a palestra. In alternativa, si può mettere il letto di fronte al pilastro e, se quest’ultimo è abbastanza largo, fissare la tv su di esso. Insomma, il difetto strutturale rappresentato dal pilastro può essere trasformato in un elemento di arredo e di design, basta solo un po’ di fantasia.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO