Cucina in muratura



In questa pagina parleremo di : cucina in muratura

Perchè conoscerla:


Attraverso il fai da te è possibile occuparsi di vari lavori, sia per il proprio bene che per l’ utilità delle cose e delle persone che ci circondano. La vastità del numero di operazioni che possono essere eseguite autonomamente fanno quindi si che sempre più persone possano avvicinarsi a questo mondo, utile e divertente al tempo stesso. In questo modo, infatti, chi ama le piante può interessarsi della loro cura tramite il giardinaggio, chi ama i motori può interessarsi della manutenzione della propria automobile e di quei piccoli lavoretti che vengono sempre affidati a dei professionisti del settore ma che in realtà potrebbero anche essere eseguiti con le proprie mani, chi ama i gioielli può fabbricarsene alcuni con le proprie mani, secondo i propri gusti e le proprie esigenze, chi ama personalizzare può riportare alla luce mobili, strutture ed oggetti attraverso semplici operazioni. Si tratta, quindi, di lavori molto utili, che aiutano in molti modi: oggetti, mobili e strutture ormai fuori moda possono essere riportate alla luce e divenire altamente chic, le cose rotte possono essere riparate, quelle che mancano possono essere costruite e così via. Insomma, attraverso il fai da te è proprio possibile fare di tutto, lavori molto utili i cui risultati possono sempre risultare utili. Ma non è questa l’ unica utilità del fai da te: questo aiuta anche a rilassarsi molto durante il proprio tempo libero, poiché tiene impegnata la mente e il corpo, senza permettere che i pensieri vaghino verso i problemi della vita quotidiana, come inevitabilmente accade quando si trascorre il proprio tempo libero poltrendo il poltrona, cosa che non permette di rilassarsi. Allo stesso tempo, il fai da te permette anche di divertirsi moltissimo, creando e personalizzando, sia in modo solitario che in compagnia, magari dei propri figli: è infatti, attraverso il fai da te, possibile anche costruire dei bellissimi giocattoli per i propri figli e per i propri nipoti. Inoltre si apprendono tecniche nuove, si migliorano le proprie capacità manuali e pratiche, e ci si specializza in operazioni e in settori cui si è interessati.

Ma per eseguire le varie operazioni di fai da te, ovviamente bisogna anche informarsi su come queste vadano eseguite: bisogna quindi, almeno per le prime volte, seguire passo passo tutte le istruzioni presenti nelle guide, avendo pazienza nel rispettare i tempi necessari ed eseguendo tutto facendo attenzione a tutti i particolari.Ovviamente, perché il lavoro vada a buon fine, c’è anche bisogno di munirsi dei materiali e degli attrezzi giusti, che inoltre devono anche essere saputi utilizzare, in modo da non compromettere irrimediabilmente l’ esito del lavoro e rovinare i materiali, cosa che porterebbe un’ ulteriore dispendio di risorse.

Attraverso il fai date è anche possibile prendersi cura della propria abitazione. E’ molto importante sapersene occupare, poiché ciò può ovviare a molti problemi.

Cucina in muratura fai da te:


bellissima cucina in muratura La cucina è una delle stanze più importanti di un’ abitazione: in essa, infatti, viene trascorso moltissimo tempo in vari modi. E’ infatti, il luogo in cui si cucina, ma spesso e volentieri essa diviene anche stanza da pranzo, o fa un tutt’ uno con il salotto, e quindi qui si trascorrono i pasti, si ricevono le visite di amici e parenti, si guarda la tv insieme alla propria famiglia, ci si riposa leggendo un libro. Insomma, qui vengono eseguite tantissime operazioni, cosa che fa si che la cucina assuma, nelle case di ognuno, un ruolo molto importante. Soprattutto perché essa è il luogo in cui spesso si ricevono delle visite, essa diviene anche il biglietto da visita della casa, perciò si tende di darle sempre un aspetto molto gradevole, facendo attenzione a curare tutti i minimi particolari.

Oggi come oggi, esistono cucine di tantissimi tipi, che si differenziano tra loro in base al materiale di cui sono fabbricate, alla loro forma e alla tecnica utilizzata per crearle. In base a tutto ciò, le cucine possono essere in legno, in muratura e di tanti altri tipi. Ma in base a cosa si sceglie una cucina?

Una cucina si sceglie, in genere, in base alle sue proprietà funzionali ed estetiche: essa si può acquistare di varie dimensioni in base al numero di persone che la sfruttano, di materiale pregiato e comune in base al budget ecc ecc.

Ormai,soprattutto per le coppie giovani, trovare una cucina alla portata anche di coppie appena sorte, che non vogliono addossarsi una spesa molto gravosa non è facile. Allora perché non costruirsi la propria cucina con le proprie mani? Questa sarebbe un’ ottima soluzione, in quanto permetterebbe a tutti di costruirsi una cucina capace di soddisfare perfettamente le proprie esigenze e i propri gusti, senza implicare una spesa molto alta: anzi, le cucine in muratura possono essere realizzate con poco denaro.

Le cucine in muratura sono cucine composte da mobili, appunto “in muratura”, ovvero realizzati come fossero parti di muro. Sono particolarmente adatti in ambienti rustici, e possono essere rivestite con vari materiali, di varia forma e colore, in modo che siano perfettamente adatte all’ ambiente. Esse sono molto pratiche e conferiscono calore e familiarità all’ ambiente. L’ importante, però, per evitare che esse assumano un aspetto trasandato e spoglio , è che si abbia cura di tutti i particolari.

Materiali e attrezzi necessari:


cucina in muratura moderna La prima cosa da fare, prima di eseguire qualsiasi lavoro di fai da te, è munirsi di tutti i materiali e di tutti gli attrezzi necessari, in modo da poter condurre a termine un lavoro senza troppi problemi. E’ bene scegliere in modo accurato i materiali utilizzati, in quanto questi andranno a comporre il prodotto finale, e , in base alla loro qualità, determineranno l’ affidabilità, la qualità e la longevità del lavoro. Ovviamente, anche per quanto riguarda gli strumenti da utilizzare, bisogna ricorrere a una scelta oculata, tenendo conto che tali strumenti di lavoro vengono acquistati una volta sola per poi essere utilizzati per molto tempo, anche per più operazioni. E’ quindi importante che non si rompano facilmente, e che permettano di adempiere a tutti i lavori in modo impeccabile. Prima di utilizzarli è poi ricorrere ad apposite misure di sicurezza, come le protezioni per gli occhi o le scarpe antinfortunistiche. E’ poi importante imparare ad utilizzarli, in modo che, durante il lavoro, il prodotto finale non sia compromesso da un errato utilizzo degli strumenti, e i materiali non ne siano danneggiati.

Per la costruzione di una cucina in muratura, per quanto riguarda il materiale, bisogna munirsi di : blocchi disiporex, malta per siporex, maioliche per il rivestimento, malta di calce adesiva per maioliche, distanziatori a croce, tipo, sigillante per gli spazi tra le maioliche.

Per quanto riguarda invece gli attrezzi necessari per costruire una cucina in muratura, bisogna munirsi di: un metro, una matita, un foglio, una livella a bolla d’aria, del filo a piombo, un seghetto per il siporex, una squadra, un secchio per impastare la malta, una cazzuola, un frattazzo, un taglia piastrelle ed un martello di gomma.

Ricordiamo che la cucina in muratura può essere realizzata con blocchi di siporex (costruzione di cui parleremo), ma anche ricorrendo a strutture in multistrato, che presentano il vantaggio di occupare pochissimo spazio, e lo svantaggio di essere più costose.

Come procedere:


nuova cucina in muratura La prima cosa da fare, se si vuole costruire una cucina in muratura, è disegnare su un fogli o di carta il progetto della cucina che si intende realizzare, tenendo presenti le dimensioni dell’ ambiente. Successivamente, bisogna segnare sulla parete i punti fondamentali per i quali passeranno i vari muretti, in modo da accorgersi se il progetto è fattibile o meno prima di partire.

Se tutto è stato calcolato in modo giusto, bisogna passare al primo passo, ovvero la costruzione dei muretti intermedi. Per la costruzione di questi muretti verrano utilizzati ivari mattoni di siporex che si assembleranno tramite un collante edile, ovvero la calce. I muretti , nel progetto di cui parleremo oggi, dovranno essere di almeno 85 cm , con una profondit di 60 cm circa.

La seconda fase è quella di costruire dei piani di appoggio sui fondi dei mobili, che avranno un’ altezza di10 cm. Successivamente, aiutandosi con una livella, è necessario costruire una cornice di legno di appoggio per il top. Per questa operazione possono essere utilizzate delle aste di legno di cm 3x3. Esse devono essere ancorate ai muretti con delle staffe a L di acciaio.

A questo punto, bisogna posare il top, avvitandolo con delle viti autofilettanti sulla cornice di appoggio . Successivamente, è possibile procedere con la posa in opera dei marmi di fondo, che vanno incollati con un collante edile. A questo punto, è possibile procedere con gli altri elementi delle cucina, ossia la cappa,le colonne forno e il rivestimento del top. Per il rivestimento del top è possibile utilizzare maioliche di forme, colori e dimensioni che si preferiscono e che più sono idonee all’ ambiente. Per il loro fissaggio è necessario utilizzare un collante apposito , ovvero un collante epossidico bi componente, ideale per legare legno e ceramica. Prima di posare definitivamente le maioliche, bisogna ovviamente distanziarle con le apposite croci di stanziatrici. Per evitare problemi in questa fase, è meglio che il collante venga steso poco per volta, in quanto impiega molto poco ad indurirsi.

A questo punto, la cucina è pronta, ma bisogna inserire i pensili e le ante. Prima di questo processo, però, la cucina può essere pitturata, meglio se con una pittura a quaro idrosiliconica, resistente all’ acqua e al lavaggio. Successivamente, vanno inserite le ante e i pensili, affidandosi al falegname per le ante e, per quanto riguarda gli scaffali, assicurandoli con le proprie mani o affidando anch’ essi ad un falegname.

Finito il tutto , bisogna poi passare con la posa del piano cottura, del lavello, del forno e l’ inserimento dei vari elettrodomestici. Infine, bisogna procedere con il lavaggio del tutto. La cucina ora è pronta per essere utilizzata!

Come procedere:


La prima cosa da fare, se si vuole costruire una cucina in muratura, è disegnare su un fogli o di carta il progetto della cucina che si intende realizzare, tenendo presenti le dimensioni dell’ ambiente. Successivamente, bisogna segnare sulla parete i punti fondamentali per i quali passeranno i vari muretti, in modo da accorgersi se il progetto è fattibile o meno prima di partire.

Se tutto è stato calcolato in modo giusto, bisogna passare al primo passo, ovvero la costruzione dei muretti intermedi. Per la costruzione di questi muretti verrano utilizzati ivari mattoni di siporex che si assembleranno tramite un collante edile, ovvero la calce. I muretti , nel progetto di cui parleremo oggi, dovranno essere di almeno 85 cm , con una profondit di 60 cm circa.

La seconda fase è quella di costruire dei piani di appoggio sui fondi dei mobili, che avranno un’ altezza di10 cm. Successivamente, aiutandosi con una livella, è necessario costruire una cornice di legno di appoggio per il top. Per questa operazione possono essere utilizzate delle aste di legno di cm 3x3. Esse devono essere ancorate ai muretti con delle staffe a L di acciaio.

A questo punto, bisogna posare il top, avvitandolo con delle viti autofilettanti sulla cornice di appoggio . Successivamente, è possibile procedere con la posa in opera dei marmi di fondo, che vanno incollati con un collante edile. A questo punto, è possibile procedere con gli altri elementi delle cucina, ossia la cappa,le colonne forno e il rivestimento del top. Per il rivestimento del top è possibile utilizzare maioliche di forme, colori e dimensioni che si preferiscono e che più sono idonee all’ ambiente. Per il loro fissaggio è necessario utilizzare un collante apposito , ovvero un collante epossidico bi componente, ideale per legare legno e ceramica. Prima di posare definitivamente le maioliche, bisogna ovviamente distanziarle con le apposite croci di stanziatrici. Per evitare problemi in questa fase, è meglio che il collante venga steso poco per volta, in quanto impiega molto poco ad indurirsi.

A questo punto, la cucina è pronta, ma bisogna inserire i pensili e le ante. Prima di questo processo, però, la cucina può essere pitturata, meglio se con una pittura a quaro idrosiliconica, resistente all’ acqua e al lavaggio. Successivamente, vanno inserite le ante e i pensili, affidandosi al falegname per le ante e, per quanto riguarda gli scaffali, assicurandoli con le proprie mani o affidando anch’ essi ad un falegname.

Finito il tutto , bisogna poi passare con la posa del piano cottura, del lavello, del forno e l’ inserimento dei vari elettrodomestici. Infine, bisogna procedere con il lavaggio del tutto. La cucina ora è pronta per essere utilizzata!


cucina in muratura fai da te
cucina in muratura fai da te

Attraverso il fai da te è possibile occuparsi di vari lavori, sia per il proprio bene che per l’ utilità delle cose e delle persone che ci circondano. La vastità del numero di operazioni che possono e ...

visita : cucina in muratura fai da te
costruire cucina in muratura
costruire cucina in muratura

Le cucine in muratura possono essere personalizzate in mille modi differenti e conferiscono all'ambiente un senso di insieme impareggiabile ottimizzando ogni piccolo spazio. Le cucine in muratura poss ...

visita : costruire cucina in muratura


  1. Commenti
  2. Invia ad amico

commenti

nome:

email:

commento :

Invia articolo ad un amico










Articoli Correlati


cucina bianca
Quanto costa una cucina

Oggi come oggi, molte persone scelgono di dedicarsi al fai da te per costruire, ristrutturare , per creare...insomma, per condurre a termine tutte quelle operazioni che, senza il fai da te, non avrebb ...

Vai alla pagina Quanto costa una cucina
cucina fai da te
Cucina fai da te

Per tutti gli uomini, ma sopratutto per gli italiani, la casa è qualcosa di sacro, qualcosa di proprio in cui rifugiarsi quando si è stanchi e stremati dal lavoro, o in cui trascorrere i momenti migli ...

Vai alla pagina Cucina fai da te
progettare cucina con sweet home
Progettare la cucina

Attraverso il fai da te ci si può occupare di tantissime operazioni, ognuna delle quali è propria di un determinato settore. Ad esempio, ci sono delle operazioni che rientrano nel campo del giardinagg ...

Vai alla pagina Progettare la cucina
componenticucina
Componenti cucina

La cucina è al tempo stesso la stanza e l’elettrodomestico deputato alla cottura dei cibi e alla consumazione dei pasti. Spesso collegata all’area soggiorno in ambienti “open space”, o a una stanza da ...

Vai alla pagina Componenti cucina