Cucina fai da te

La sua importanza:

Per tutti gli uomini, ma sopratutto per gli italiani, la casa è qualcosa di sacro, qualcosa di proprio in cui rifugiarsi quando si è stanchi e stremati dal lavoro, o in cui trascorrere i momenti migliori insieme alla propria famiglia, ma sopratutto è quella struttura in cui vivere con i propri cari. Tutti gli ambienti della propria casa devono essere, ognuno in un modo, capaci di soddisfare le esigenze per cui sono stati creati, e di essere confortevoli e piacevoli per chi vi trascorre del tempo: la stanza da letto deve permettere un buon riposo a chi vi dorme, il salotto deve permettere di ospitare amici e parenti in un luogo elegante e comodo, il bagno deve essere funzionale ma anche piacevole alla vista, e tutti i servizi devono essere perfettamente funzionanti e così via. Fino ad arrivare alla cucina. La cucina è quasi il luogo più importante della casa. In essa non solo si cucinano i pasti per tutta la famiglia, ma spesso si pranza pure, in quanto molte persone non pranzano in salotto, ma, o per scelta o per mancanza di spazio, adibiscono la propria cucina anche a sala da pranzo. Essa deve essere, quindi, quanto più funzionale possibile, deve contenere in essa tutti i comfort e forse deve essere il luogo più curato della casa, e più provvisto di tecnologie utili per evitare le seccature provenienti dal lavaggio dei piatti e da tutti gli altri problemi di chi si occupa della cucina. Ma deve essere anche accogliente e piacevole alla vista, in quanto in essa si trascorrerà moltissimo tempo, si pranzerà, si cucinerà, si guarderà la tv... insomma, si trascorrerà gran parte delle proprie giornate.

Le cucine, però, sopratutto per le giovani coppie, sono ormai un grosso problema. Nei negozi, il loro costo è sempre maggiore, così come quelli degli elettrodomestici, e coppie giovani spesso hanno difficoltà ad affrontare questi costi così elevati. Ma per chi ha un po' di capacità pratiche e un po' di fantasia, è ugualmente possibile crearsi una cucina secondo i propri gusti, funzionale e divertente, o sobria, a seconda delle proprie preferenze. Bisogna, però, imparare ad eseguire tutti i passi necessari.

cucina fai da te

Collare Flessibile Luce di Lettura LED Lavoro Fai da Te

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Progettare:

cucina fai da teProgettare:

Il primo passo per costruire la propria cucina deve necessariamente essere quello della progettazione: è necessario che si individui per prima cosa dove collocare la propria cucina fai da te. Questo perchè, la dimensione della cucina sarà proprio dettata dalla grandezza dello spazio a disposizione, e così sarà anche per le caratteristiche stesse della cucina. In poco spazio, ad esmpio, si potrà optare per una cucina a scomparsa, ovvero quelle cucine che, all' evenienza, scompaiono dietro a porte e pareti scorrevoli, lasciando in bella vista soltanto il salotto in cui pranzare. Oppure, come suggeriscono le moderne cucine, la cucina può essere integrata perfettamente al soggiorno, prendendovi parte in quanto anche bella da vedere, e non solo funzionale. Dopo aver preso le misure della propria cucina (altezza, lungezza, spessore), bisogna disegnare i vari mobili, definendo anche la loro dimensione. Questo bisogna farlo tenendo in considerazione che una cucina deve ospitare un fornello, un frigorifero, una cappa, un armadietto per i piatti e le varie stoviglie, e qualche altro mobiletto per le spezie ecc. In base alle proprie preferenze, bisogna dimensionare ognuno dei mobili che si vuole compongano la propria cucina. E definirne il materiale da utilizzare. Per cucine abbastanza economiche, si suggerisce la cucina in muratura. Essa è sia bella da vedere, sia salva-spazio, sia funzionale, sia economica. Ma vi sono anche cucine in cartongesso, in legno ecc ecc.

  • cucina bianca Oggi come oggi, molte persone scelgono di dedicarsi al fai da te per costruire, ristrutturare , per creare...insomma, per condurre a termine tutte quelle operazioni che, senza il fai da te, non avrebb...
  • cucina in muratura scavolini La cucina è una delle stanze più importanti di un’ abitazione: in essa, infatti, viene trascorso moltissimo tempo nel corso di tutta la giornata. E’ infatti, il luogo in cui si cucina, ma spesso e v...
  • progettare cucina con sweet home Attraverso il fai da te ci si può occupare di tantissime operazioni, ognuna delle quali è propria di un determinato settore. Ad esempio, ci sono delle operazioni che rientrano nel campo del giardinagg...
  • componenticucina La cucina è al tempo stesso la stanza e l’elettrodomestico deputato alla cottura dei cibi e alla consumazione dei pasti. Spesso collegata all’area soggiorno in ambienti “open space”, o a una stanza da...

Soledì- Adesivi Murales Murali Decorazione da Parete "Rossa Fiore Fioritura Disegno" 65x115cm, FAI DA TE per Casa Ufficio Hotel OVUNQUE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Cucina fai da te: Come procedere:

Dopo aver scelto il materiale e averne calcolate le quantità, bisogna munirsene e proseguire con l' assemblaggio. In questo caso parleremo di cucine fai da te in muratura.

Per costruire una cucina fai da te in muratura bisogna munirsi di blocchi di siporex, malta adatta per siporex, maioliche, malta di calce per maioliche, distanziatori a croce per le maioliche, topo, sigillante per la funga delle maioliche.

I blocchi di siporex saranno utilizzati per comporre la struttura, in quanto si tratta di un materiale leggero, facile da lavorare ma allo stesso tempo abbastanza resistente. Inoltre il siporex è abbastanza costoso. In alternativa, si può optare per il multistrato, che meno ingombrante ma anche più costoso. I blocchi di siporex vengono dimensionati secondo le proprie esigenze e poi assemblati fra loro con la malta suddetta. Per tagliare i vari blocchi basta munirsi di un normale seghetto per il legno.

Bisogna poi determinare i punti in cu8i innalzare i muretti divisori e disegnarli sulla parete. Bisogna poi preparare tutti i blocchi necessari e la malta. A questo punto, bisogna innalzare i muretti, servendosi di una livella e un filo a piombo per fare in modo che siano perfettamente dritti. La struttura deve poi essere rivestita con delle maioliche,che vengono applicate con una malta adesiva,utilizzando gli appositi distanziatori a croce. Una volta rimossi questi ultimi, dovrà essere utilizzato il sigillante. Successivamente, bisogna posare sui muretti divisori il top, in genere di marmo. All' interno, è possibile rifinire il tutto con maioliche economiche e di facile pulizia, o stuccare. E' poi necessario inserire elementi come mensole e ante varie e comprare la cappa e i vari elettrodomestici.


  • cucine fai da te In ogni abitazione che si rispetti, o in ogni ambiente in cui si passa molto tempo, spesso anche quello dedicato alle fa
    visita : cucine fai da te

COMMENTI SULL' ARTICOLO