Pensilina per scala esterna

Perché coprire le scale esterne

E' sempre molto interessante esteticamente e di grande impatto, decidere di realizzare delle scalinate esterne per la propria casa, più o meno alte e di svariate forme. Un po' di gusto spagnolo se vogliamo, queste scalinate, specialmente se ci troviamo davanti ad un clima che presenta numerose piogge improvvise, vanno decisamente coperte. La copertura di esse, non solo garantisce un riparo per le persone in quanto gli scalini bagnati possano risultare estremamente pericolosi, ma anche per proteggere il materiale stesso con cui sono state costruite e farlo durare di più. Anche la luce del sole può rovinare una scalinata, magari anche piante o oggetti ad essa associate. Le pensiline, a seconda del materiale utilizzato, garantiscono non solo protezione appunto, ma luminosità che ovviamente non deve mai mancare. Un piccolo accorgimento: se vogliamo davvero coprire delle scale esterne, assicuriamoci di averne il permesso chiedendo a chi di dovere. Spesso infatti, a seconda delle località, è vietato.

pensilina scala esterna

LE Mini Torce portachiave a LED, Alimentato a Batteria, 5 unità

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,79€
(Risparmi 9,2€)


Quale materiale utilizzare per le pensiline

pensilina scala esterna Molti potranno chiedersi il perché non usare un banale vetro per creare le pensiline. Potrebbe essere un buon materiale a livello di trasparenza, ma è un materiale rigido, in più parecchio caldo. Il vetro infatti, se colpito dal sole diretto, tende a riscaldarsi e di conseguenza a riscaldare l'ambiente sottostante creando una sorta di cappa. In più, purtroppo, lascia facilmente passare i raggi Uv. Per questo motivo, sarebbe meglio optare per un materiale abbastanza fresco, malleabile e che si possa modificare facilmente e seconda dei propri gusti e necessità. Il policarbonato o plexiglas potrebbero essere delle soluzioni perfette. Entrambi infatti sono facilmente deformabili, non lasciano passare i raggi Uv e sono infrangibili. Inoltre, proteggono perfettamente sia dal calore che dal freddo e sono di per sé resistenti alle intemperie. Se la trasparenza non è il nostro obiettivo principale, legno o pvc sono anche materiali da tenere in mente. Cerchiamo di capire dunque quale è il risultato che più ci aggrada.


  • esempio di tettoia in legno Nel caso in cui fosse necessario preservare la luminosità della nostra casa, potremmo optare per una struttura in legno con copertura trasparente. I materiali più utilizzati a questo scopo sono il ple...
  • pensilina ingresso in ferro Nel corso degli anni le pensiline hanno variato le forme ed i materiali, adeguandosi alle varie epoche ed ai vari stili, e divenendo sempre più elemento di arredo oltre che struttura funzionale di rip...
  • esempio tettoia policarbonato La tettoia in policarbonato è un elemento di protezione che si può installare con un lato appoggiato alla casa, o anche sostenuta da colonne portanti, in una qualsiasi zona del giardino o del terreno ...
  • Pensilina per portafinestra La pensilina ormai è diventata di uso comune, in effetti si può trovare come copertura degli ingressi di casa, condomini, uffici, aziende e così via. Serve principalmente per riparare dalla pioggia o ...

TYDXSD Applique in corridoio giardino specchio stile country americano lampada parete lampada camera scale semplici in ferro battuto comodino vetro 200 * 330mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 78,16€


Pensilina per scala esterna e coperture di diversi modelli

pensilina scala esterna Le pensiline vengono appunto, utilizzate come coperture non solo per scale esterne ma anche per balconi, come tettoie e tutto quello che necessita di protezione in questo senso. Molti modelli e forme vanno bene per ognuno di essi. Il modello più usato è il cosiddetto a vela. Il modello a vela va bene quasi sempre, e garantisce il giusto scivolare dell'acqua piovana e il non battere completamente in maniera perpendicolare del sole. Inoltre va davvero bene per tutto. Per creare una pensilina di questo tipo, ma il procedimento è simile anche per altri modelli, basta ricordare che le strutture in genere sono in alluminio estruso o in ferro. Il colore ha la sua importanza a seconda di dove esse vanno applicate. Per le scale esterne, per esempio è quasi sempre meglio lasciarle del classico colore, proprio per non alterare il grado di luminosità ideale per una scalinata. Il gusto personale, comunque, non ci impedisce di usare l'una o l'altra soluzione. Ovviamente bisogna tenere in conto anche il prezzo.


Quanto costa e a chi rivolgersi

pensilina scala esterna Se siamo dei bravi muratori o tuttofare, possiamo pensare di costruirci una pensilina per le nostre scale, da soli. Questo può essere però fatto se, il materiale a cui pensiamo è il legno. Ma se vogliamo delle coperture in plexiglas o policarbonato, da soli, risulta abbastanza difficile. Acquistare delle pensiline non è per niente difficile presso uno dei tanti negozi di bricolage. Le pensiline vengono comunque vendute a metro, ed è possibile trovare diversi prezzi sul mercato che partono da meno di 30€ fino a raggiungere e superare i 300€ a seconda delle misure e del materiale sia della struttura che della copertura. Ricordiamoci di avere sempre un progetto in mente però, in modo da sapere chiaramente quello di cui abbiamo bisogno. Magari possiamo anche buttare giù uno schizzo veloce da mostrare in modo che le nostre idee iniziali vengano tenute sempre in considerazione o ampliate e modificate da una persona competente in grado di darci degli ottimi consigli.




COMMENTI SULL' ARTICOLO