Rustico, cosa sapere per acquistarlo

Cosa si intende per rustico

Il termine rustico si presta ad essere utilizzato in diversi contesti: generalmente si intende un immobile che non è ancora ultimato e quindi ancora in fase di realizzazione. Ma uno dei suoi utilizzi più frequenti è anche quello di immobile che si trova in aree rurali. Ciò che caratterizza un tipo di immobile che si trova in zone di campagna è il fatto che le mura presentano pietre a vista, la presenza di un camino, di un pozzo o di un cortile a vista. Ciò che rende interessanti queste abitazioni come investimento, è il fatto che le stesse vengono generalmente acquistate ad un prezzo conveniente, seppur presenti in zone pregiate, e poi vengono ristrutturate in base alle reali necessità dell'acquirente ed in modo da adeguare l'abitazione alle esigenze della vita moderna. Ovviamente anche se parliamo di prezzi più contenuti bisogna sempre considerare la zona in cui si trova l'immobile e soprattutto se le disponibiltà di rustici sono contenute. Tendenzialmente per un rustico di circa 130 metri quadrati il prezzo si aggira su una cifra compresa tra 150000 e 180000 euro.

acquistare rustico

Sedile WC, grande scelta di belli sedili WC da legno robusto e di alta qualità (Oceano)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,95€
(Risparmi 10€)


L'acquisto di un rustico

acquisto rustico Acquistare un rustico in Italia non è un'impresa particolarmente difficile vista la diffusa presenza di questi immobili nelle zone rurali di diverse regioni. Ovviamente nella scelta di cosa acquistare bisognerà tenere in considerazione le diverse esigenze che si hanno. Ad esempio dovremo stabilire se il rustico avrà una vera e propria destinazione abitativa o se invece verrà utilizzato solo nel periodo delle vacanze, o se si vorrà una soluzione isolata o inserita all'interno di una piccola comunità rurale, così come la dimensione dello stesso poichè un immobile relativamente grande potrà essere destinato ad un'attività alberghiera.

Ovvio quindi che sarà necessario anche valutare la distanza dai vicini centri abitati, la presenza di strade di accesso, il collegamento alla rete delle infrastrutture e così via. Importante sarà capire anche lo sviluppo di piani urbanistici ed infrastrutturali che potranno eventualmente portare ad uno sviluppo dell'intera zona in cui è collocato il rustico.

  • Molto spesso si sceglie di caratterizzare la propria casa dallo stile rustico. La parola “rustico” deriva dal latino, e vuol dire “di campagna”. Ed è proprio alle case di campagna che le case rustiche...
  • esempio di portalegna Tutti coloro che sono in possesso di un camino all'interno della propria casa, sia essa di campagna o in città, sono alla ricerca delle migliori soluzioni per contenere la legna. Infatti, scegliere un...
  • bagno moderno Il bagno è un elemento della casa che assume sempre più importanza, in quanto si tratta di un ambiente all’ interno del quale le persone svolgono molte delle loro più importanti funzioni quotidiane, c...
  • ristrutturazione casa La ristrutturazione della casa non è un intervento da prendere alla leggera. In genere, questa operazione viene effettuata quando l’immobile presenta un certo degrado. Lo stesso, a sua volta, può ess...

Piastrelle per pavimento cucina | Piastrelle adesive decorazione adesivo per interni - adesivo decorato costo ristrutturazione casa | 20x20 cm - Motivo Piastrella spagnola 3 - 4 pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,95€
(Risparmi 3€)


La ristrutturazione del rustico

ristrutturazione rustico Dopo aver effettuato l'acquisto, insieme ad un tecnico si dovranno valutare le condizioni di finitura e di struttura dell'immobile per definire quali sono gli interventi di ristrutturazione che si dovranno effettuare. Questi interventi dovranno servire ad ottenere il certificato di agibilità ossia di quel documento che attesta che l'immobile risponde ai requisiti di agibilità ed igiene che lo rendono abitabile.

Il tecnico quindi avrà il compito innanzitutto di redigere una relazione su quello che è lo stato dell'immobile e di un successivo progetto di adeguamento funzionale per renderlo agibile. Dopo questa fase si dovranno valutare in primis gli eventuali interventi di consolidamento della struttura e subito dopo la situazione degli impianti in quanto ne potrebbe essere totalmente sprovvisto: si dovranno quindi predisporre i dovuti allacci alla rete idrica, elettrica e del gas, realizzare il bagno con tutti i sanitari se non presente e predisporre nella cucina, che solitamente è di grandi dimensioni, un piccolo locale alla dispensa. Infine bisognerà stabilire finiture ed infissi. Generalmente si dovranno rispettare dei vincoli in merito ai pavimenti e quindi conservare quelli originari mentre per gli infissi esterni sarà consigliabile installare delle inferriate esterne.


Rustico, cosa sapere per acquistarlo: Quanto costa un rustico

acquisto rustico Acquistare un rustico attualmente risulta particolarmente accessibile a causa della crisi che sta affrontando il mercato immobiliare con prezzi in graduale ma costante discesa. Ma anche se l'accesso al rustico può risultare possibile, non si può trascurare in questo investimento il costo della ristrutturazione e dei successivi interventi manutentivi che dovranno necessariamente essere effettuati. Oltre a questo bisogna anche considerare il gioco della domanda e dell'offerta: dove la disponibilità di rustici è bassa il prezzo tendenzialmente sarà più alto. Le soluzioni prescelte sono quelle con cucina abitabile, con almeno 3 camere da letto, indipendenza sui quattro lati e con presenza di un giardino da destinare alla coltivazione ad orto o alberi da frutta, il tutto con una superficie interna che si aggira intorno ai 120 metri quadrati. Solitamente per queste strutture il prezzo oscilla tra i 120000 ed i 180000 euro in base alle zone di ubicazione dell'immobile.



COMMENTI SULL' ARTICOLO