Lavabi in cristallo

Come pulire i lavabi in cristallo

I lavabi in cristallo sono molto decorativi, ma perché donino al bagno un look elegante e raffinato, devono essere sempre perfettamente puliti. Purtroppo lo svantaggio principale di questi elementi è che tendono a sporcarsi molto facilmente.

Tuttavia, con i prodotti e la tecnica giusta, è possibile ottenere ottimi risultati. Per prima cosa, inumidite una spugnetta e cospargete la superficie del lavabo con un detergente specifico per il cristallo. Distribuite in maniera uniforme il prodotto, in modo da rimuovere lo sporco e le incrostazioni. Sciacquate poi con acqua corrente. Per debellare le macchie persistenti, al posto del detergente utilizzate del comune aceto di mele, da lasciare in posa per una ventina di minuti. Trascorso il tempo necessario, sciacquate e asciugate il lavabo con un panno pulito.

Lavabi in cristallo

Mobile Arredo Bagno Liverpool sospeso 140 cm doppio lavabo in cristallo bianco con 4 colori Mobili

Prezzo: in offerta su Amazon a: 895€


Come riparare le crepe del cristallo

crepe del cristallo Il lavabo in cristallo è abbastanza fragile e con l'usura del tempo potrebbe creparsi. Per togliere le piccole crepe e i tagli superficiali, vi servirà dello stucco epossodico.

Posate un telo sotto il lavabo per proteggere il pavimento. Isolate quindi le aree che non devono essere trattate con del nastro di carta da pittore. Aprite la porta del bagno e le finestre in modo da mantenere ben ventilato l'ambiente. Riempite le crepe e i tagli con una sufficiente quantità di

stucco epossidico per cristallo. Utilizzate una spatola per spingere il prodotto nei piccoli spazi. Lasciate asciugare completamente prima di utilizzare il lavabo.

A questo punto, indossate un paio di guanti di gomma. Coprite l'area del lavabo con dell'acido fluoridrico e lasciatelo penetrare per 15 minuti, poi risciacquate a fondo.

  • Modelli  di lavabi in cristallo Negli ultimi anni il modo di vivere l'ambiente bagno si è evoluto andando verso l'idea di una piccola spa domestica dove non solo la funzionalità, ma anche l'estetica, la fanno da padrone. In accordo ...

Il vetro temprato Vasca Lavello e rubinetto miscelatore tocca,8.18 Square vetro temperato di vasca in vetro cristallo bianco Vasca in vetro Lavabo 420*420*145

Prezzo: in offerta su Amazon a: 141€
(Risparmi 7€)


Lavabi in cristallo: Come rimuovere le macchie corrosive dal lavabo in cristallo

I lavabi in cristallo sono sorprendentemente eleganti e aggiungono immediatamente raffinatezza e fascino al bagno. Se l'acqua della vostra zona è "dura", molto probabilmente si formeranno delle macchie calcaree nel lavabo di cristallo. E' però possibile rimuoverle efficacemente.

Per procedere, diluite un misurino di detergente per vetri in un secchio di acqua calda. Evitate i detergenti abrasivi perché potrebbero rovinare irrimediabilmente il cristallo.

Pulite l'intera superficie del lavabo con la soluzione, che andrete a distribuire in maniera uniforme con un panno morbido. Lasciate agire la miscela per qualche minuto, quindi asciugate accuratamente con un secondo panno morbido e perfettamente pulito. Assicuratevi che non rimangano zone umide, perché altrimenti si formeranno altre macchie di calcare.

I lavabi in cristallo, come abbiamo visto, non sono immuni alle macchie. Tra esse, vi sono anche quelle dovute ai depositi di minerali. Per evitare di danneggiare il cristallo, è importante pulirlo con un prodotto non aggressivo e con stracci morbidi (andranno benissimo degli asciugamani in spugna). Eseguite una pulizia completa ogni quindici giorni circa, per evitare la formazione futura di incrostazioni, graffi, macchie permanenti e crepe.

La pulizia completa va effettuata in questo modo: prendete una bottiglietta dotata di erogatore spray e riempitela con una soluzione casalinga formata da mezza tazza di aceto bianco e mezza di acqua minerale. Non utilizzate l'acqua corrente perché potrebbe contenere traccia di calcare. Scuotete energicamente il flacone per miscelare la soluzione. Ora erogate una buona quantità di prodotto su tutta la superficie del lavabo, insistendo particolarmente sulle macchie. Strofinate dolcemente con un panno morbido o un asciugamano, fino a quando l'area non sarà di nuovo brillante.

Successivamente, prendete un altro panno e versate su esso due cucchiai di idrorepellente liquido. Distribuite il prodotto in maniera uniforme. L'idrorepellente impedirà che si formino le antiestetiche macchie calcaree. Aspettate tre o quattro minuti, poi levate l'eccesso di prodotto con un panno pulito privo di peli, senza sciacquare con l'acqua. Ovviamente l'effetto dura una decina di giorni, quindi sarà necessario ripetere l'operazione a scadenza regolare.



COMMENTI SULL' ARTICOLO