Bagno in muratura

Fai da te

Il fai da te è una tecnica attraverso la quale è possibile realizzare e portare a termine moltissimi lavori, di ogni genere e in qualsiasi settore. Il fai da te è un hobby che sta appassionando sempre più persone, proprio a causa della sua utilità, e dei tanti vantaggi in generale che è capace di offrire a chi lo pratica.

Probabilmente, il successo del fai da te si deve al fatto che si tratta di una tecnica che può essere messa a punto da tutti, anche se poi muta il “come”: ovviamente chi ha più esperienza , conoscenza e più capacità manuali può svolgere anche lavori anche molto impegnativi, rispetto a chi non ha conoscenze e si accinge a praticare dei lavori con il fai da te per divertimento.

Il fai da te è una tecnica che offre dei vantaggi anche sul lato economico. Si tratta, infatti, di una tecnica che permette di occuparsi di qualsiasi lavoro in modo autonomo, in modo tale che qualsiasi operazione, sia essa di costruzione, di manutenzione o di modifica, che prima veniva affidata a dei professionisti del settore, dei quali si doveva pagare, oltre alle spese dei materiali, anche e soprattutto la manodopera, può essere eseguita avendo come unica spesa quella dei materiali, in quanto la manodopera è la propria e non deve essere retribuita.

Ovviamente, però,per far si che i lavori siano effettivamente svolti bene, bisogna avere delle competenze. In primis bisogna partire da lavori più semplici, per poi aumentare gradualmente la difficoltà degli stessi. Naturalmente, però, per far si che ogni lavoro sia svolto in maniera impeccabile, bisogna informarsi su quali sono i procedimenti da seguire, oltre che sulle caratteristiche dei materiali che si andranno ad utilizzare.

Quando ci si occupa di edilizia, ovviamente, si viene a contatto con operazioni in tutti gli ambienti della casa. Uno di questi, che sta assumendo sempre più importanza, è il bagno, che si è trasformato nel tempo, diventando un vero e proprio ambiente dedicato al relax e al recupero del benessere psicofisico. Vediamo allora come è possibile realizzare un bagno in muratura in autonomia.

bagno in muratura

Anten® LED a 3 colori soffione doccia, sensore di temperatura del termostato Tricolor risparmio energetico palmare incandescenza di RGB automatico doccia ugello in Bagno Cucina, Universal G1 / 2 (20 mm) Connettore -Tipo B

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,88€


Bagno in muratura

lavabo in muratura La prima fase della realizzazione di un bagno in muratura è la progettazione, che serve a mettere a punto uno schema di come andranno sistemati i vari mobili e delle misure da rispettare. Quindi si stende un disegno del bagno su carta, tenendo conto di tutte le misure da rispettare (e da prendere precedentemente nel locale). Questa fase è molto importante perché permetterà non solo, durante il lavoro, di orientarsi sul come e sul dove operare, ma anche per capire di quanto materiale munirsi. E’ quindi molto importante fare attenzione a non sbagliare in alcun modo le misure.

Per quanto riguarda i materiali da utilizzare, sono necessari: un secchio, una cazzuola, un frattazzo, una livella, del filo a piombo, un metro, una matita, un seghetto, una spatola e un taglia piastrelle. Prima di iniziare ad operare, è necessario verificare che si abbia tutto l’ indispensabile, nelle giuste quantità. Ovviamente, per la costruzione dei muri, c’è bisogno di blocchi di siporex, mentre per il loro rivestimento c’è bisogno di maioliche. Le quantità di entrambi devono essere calcolate in base alle dimensioni del lavoro. Come collante, si utilizzerà una malta, anch’ essa da acquistare tenendo conto del lavoro da svolgere.

  • Alcune note Più volte abbiamo sentito parlare dell’esigenza di rinnovare il bagno anche se un numero più o meno uguale di volte abbiamo sentito anche desistere la maggioranza di noi da un intendimento del genere ...
  • rubinetto Occuparsi di fai da te permette di effettuare tantissime operazioni in svariati campi, diversi l’ uno dall’ altro. N questo modo sempre più persone possono occuparsi di fai da te, e possono trovare in...
  • bagno moderno Il bagno è un elemento della casa che assume sempre più importanza, in quanto si tratta di un ambiente all’ interno del quale le persone svolgono molte delle loro più importanti funzioni quotidiane, c...
  • il bagno è un ambiente della casa molto importante, in cui si trascorrono vari momenti in una giornata, momenti dedicati soprattutto alla cura della propria igiene e della propria persona e al proprio...

Auralum® Soffione doccia a LED quadrato, pannello doccia led/doccia soffione per bagno in ABS di Alta qualità, 20CM x 20CM

Prezzo: in offerta su Amazon a: 33,68€


Come fare bagno in muratura

costruire bagno in muratura Come detto, per realizzare un bagno in muratura, per prima cosa è necessario eseguire un progetto preliminare su carta, in cui si potranno segnare le misure di porte, finestre e scarichi, così da predisporre i differenti elementi in relazione ad essi. Fatto questo occorre calcolare la quantità di materiale necessario per portare a termine il lavoro. Il consiglio di utilizzare il siporex è dovuto al fatto che questo materiale si rivela molto semplice da lavorare, è leggero e veloce da posare. Con questo termine ci si riferisce a dei blocchi di calcestruzzo cellulare che vengono venduti in differenti dimensioni, solitamente con una lunghezza di un metro. Questo materiale è molto comodo per realizzare la struttura in muratura in quanto si può tagliare alla misura desiderata tramite un semplice segaccio e può essere posato con l'impiego di appositi collanti. Risulta molto più leggero dei classici mattoni e molto più veloce come tempi di posa. L'unico svantaggio che presenta è il fatto di non poter essere forato per la posa di eventuali mensole o ante di chiusura perchè tende a sbriciolarsi. Per ovviare a questo problema e avere un bagno in muratura ben organizzato è preferibile prevedere un'intelaiatura interna in legno, a cui andranno fissati i supporti per eventuali ripiani e per gli sportelli. E' comunque un buon materiale, facilmente acquistabile nei grandi centri del fai da te e risulta anche una soluzione molto economica, perfetta per realizzare il proprio progetto in autonomia, senza bisogno di rivolgersi a personale specializzato. E' poi facilmente rivestibile con il rivestimento scelto, in quanto basterà utilizzare il collante impiegato per unire i diversi elementi per poter posare le piastrelle scelte. Se si preferisce una soluzione alternativa è possibile pensare di rivestire la struttura in siporex con un intonaco impermeabile o con la resina. L'intonaco può poi essere colorato della tinta preferita per abbinare il mobile lavabo in muratura al resto dell'arredo bagno.


Come costruire un bagno in muratura

bagno in muratura La seconda fase del lavoro riguarda l’ opera in muratura vera e propria.

Per la messa a punto dei muretti bisogna utilizzare dei blocchi di siporex, reperibili in dimensioni da 8 cm, i quali, all’ evenienza, possono anche essere tagliati con una apposita sega a dorso. In alternativa al siporex si può utilizzare anche il multistrato, meno ingombrate ma più costoso.

Per prima cosa bisogna innalzare due muretti laterali di uguale misura tenendo presente le linee guida realizzate precedentemente sulla parete. La cosa migliore è sistemare prima i blocchi di siporex, facendo in modo da realizzare il minor numero di tagli possibile. Poi, successivamente, preparare la malta per assemblare i blocchi. Per fare in modo che i muretti vengano su dritti, bisogna avvalersi della livella a bolla d’ aria e del filo a piombo.


Bagno in muratura fai da te

arredo bagno in muratura La terza fase del lavoro riguarda il rivestimento in maioliche.

Per effettuare tale rivestimento, bisogna dapprima preparare il collante, quindi una malta, che deve essere poi stesa con una spatola con i denti sulla superficie, interessando circa mezzo mq per volta, superficie che basta per posare sei-sette maioliche. Ovviamente è bene mettere degli appositi distanziatori fra le varie piastrelle. Quando il collante è ancora morbido, bisogna poi livellare le piastrelle che sono state posate. Negli spazi in cui una piastrella intera non può essere sistemata, bisogna sistemare dei pezzi ritagliati con delle apposite pinze taglia piastrelle. Sui muretti deve essere poi posato il top, il quale può essere a sua volta rivestito con delle maioliche.

Per quanto riguarda invece gli elementi di legno, come ad esempio le ante dei muretti oppure le mensole interne ed esterne, bisogna contattare un falegname in modo che crei delle apposite strutture delle dimensioni necessarie,oppure è necessario comprare delle ante e delle mensole prefabbricate presso dei negozi in bricolage, ovviamente delle misure adeguate. E’ anche possibile scegliere ante particolari, non necessariamente di legno. In ogni caso, comunque, bisogna fare in modo che le ante e le mensole scelte si adeguino perfettamente al resto della costruzione, quindi che le loro misure sia perfettamente adattabili alle misure della struttura in muratura.

Ovviamente, per quanto riguarda la parte idraulica, è complesso eseguirla per un fai da te che non ha esperienza nel settore, per cui è molto più indicato affidare tali lavori ad un idraulico di fiducia, in particolare se nella struttura non c’è ancora l’ impianto carico-scarico. Si tratta di operazioni molto difficili da eseguire, quindi è consigliabile chiedere informazioni ad un idraulico prima ancora di cominciare l’ operazione, in modo che la struttura possa essere innalzata anche tenendo presente dell’ impianto.


Mobile bagno in muratura

Mobile bagno in muratura Come già accennato, oltre all'impiego del siporex, è anche possibile realizzare la struttura del proprio mobile bagno in muratura, senza l'impiego di una muratura vera e propria ma ottenendo comunque un effetto uguale. Per fare ciò occorre rivolgere la propria attenzione verso i pannelli in multistrato, meglio se quello marino in quanto più adatto per gli ambienti ad elevato tasso di umidità come sono, generalmente i bagni. Grazie all'impiego di questo tipo di materiale e all'uso di appositi listelli si andrà a creare una struttura portante che garantirà solidità e stabilità per ospitare il lavabo e i relativi armadietti. Ovviamente, per ottenere l'effetto muratura sarà necessario rivestire i pannelli in multistrato con le mattonelle preferite. Basterà utilizzare un apposito collante che leghi al meglio il rivestimento con il multistrato. Anche in questo caso il lavoro può essere svolto in autonomia, senza bisogno di operai specializzati, in quanto i pannelli in multistrato e i listelli di legno sono acquistabili preso i grandi centri per il bricolage e possono anche essere già tagliati a misura presso il taglio legna che si trova al loro interno. Se si opta per questa alternativa è però bene prevedere che saranno comunque necessarie delle modifiche durante la realizzazione del bagno in muratura in quanto le dimensioni varieranno leggermente rispetto a quelle di progetto. In ogni caso è molto semplice tagliare a misura i pannelli e i listelli, non c'è bisogno di acquistare attrezzature costose, basterà un seghetto elettrico e un buon piano di lavoro. Con questa soluzione è possibile avvitare direttamente alla struttura realizzata i supporti per le ante e i ripiani, senza bisogno di doverne realizzare una specifica come invece avviene con l'impiego del siporex. Di contro, nel caso di ambienti particolarmente umidi, va tenuto conto che i listelli di legno possono subire modifiche e alterazioni che possono minare la struttura. Per questo motivo occorre prevedere una finitura resistente all'acqua per i differenti elementi in legno, così che siano impermeabili e non soggetti a problemi.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO