Riscaldamento



In questa pagina parleremo di : caminetto

Perchè conoscerlo:


Il fai da te è un hobby davvero sempre più amato, che sta ottenendo nel tempo sempre più successo. In realtà, si può ben dire che si tratta di un vero e proprio stile di vita, e che il suo successo è meritatissimo,visti i vantaggi che chi se ne occupa riesce ad ottenere: questi, infatti, sono tantissimi e allettanti per chiunque. Innanzitutto, il fai da te può essere eseguito da tutti, indifferentemente se si è grandi, piccoli, esperti o dilettanti, in quanto si tratta di operazioni che si apprendono poco a poco, incominciando dalle cose più semplici. Inoltre, proprio perché si tratta di operazioni che vengono eseguite per diletto, non è certo richiesto essere dei professionisti: basta essere volenterosi, dedicare un bel po di tempo a questo hobby e stare attenti ad apprendere e ad utilizzare bene tutti gli attrezzi e i materiali. Ovviamente, però, bisogna incominciare con cose di spessore e importanza limitati, in quanto una grande operazione, anche abbastanza influente sulla salute e sulle tasche di una determinata persona, è meglio che sia eseguita da un professionista, o almeno da un fai da te che abbia un po’ di esperienza sul campo, come ad esempio capita per le operazioni di muratura: è preferibile che, per evitare spiacevoli incidenti, siano effettuate da persone con una certa esperienza, che comunque col tempo tutti possono acquisire. IL fai da te inoltre è in grado di appassionare tutti, proprio perché attraverso di esso è possibile svolgere tantissimi lavori, di ogni tipo, quindi capaci di assecondare e di soddisfare le esigenze di tutti e di andare incontro alle preferenze di qualsiasi persona. Tutti, quindi, possono trovare nel fai da te un modo per poter gestire e coltivare le proprie passioni senza troppe difficoltà. Ad esempio , chi ama le piante può dedicarsi al giardinaggio, chi ama i motori può occuparsi della manutenzione della propria auto, chi ama la personalizzazione può occuparsi della ristrutturazione di oggetti o di strutture e così via. Il fai da te può essere anche molto costruttivo e può insegnare molto. Esso può essere svolto sia come singolo che in compagnia. Nel primo caso esso permette di rilassarsi, di tenere impegnata la propria mente in una piacevole attività, in modo tale che non si ritorni con il pensiero alle nomali e stressanti seccature di tutti i giorni, ne ci si stressi, ma si impieghi il proprio tempo libero in un’ attività tanto piacevole quanto costruttiva. Se svolta in compagnia, essa è un ottimo mezzo educativo, attraverso il quale le persone possono apprendere e allo stesso tempo insegnare e inoltre possono facilmente socializzare. Esso inoltre permette di allenare e migliorare le proprie capacità manuali e pratiche, e di imparare tecniche nuove che possono sempre tornare utili in un edificio o comunque in qualsiasi altra evenienza. Esso perciò può essere anche utilizzato per migliorare le capacità manuali delle persone disabili, e inserirle in un contesto di divertimento ma anche volto all’ apprendimento e alla socializzazione, così come può essere utilizzato dai bambini per insegnare loro il rispetto perla natura (nel caso del giardinaggio) o comunque per esprimere la loro creatività (come ad esempio per la creazione di oggetti o il decoupage).

Inoltre il fai da te giova molto anche alle tasche di chi se ne occupa: siccome queste operazioni vengono eseguite con le proprie mani, non c’è bisogno di retribuire la manodopera, che , se il lavoro fosse stato affidato a terzi, sarebbe dovuta essere pagata, anche ad un costo che spesso è molto elevato. Pertanto, è possibile portare a termine dei lavori con dei budget davvero minimi, in quanto la spesa da affrontare è soltanto costituita dai materiali, oppure i soldi risparmiati possono essere investiti in una più elevata qualità dei materiali rientrando comunque in un dato budget, cosa che invece non sarebbe stato possibile fare se si sarebbe dovuta affidare il lavoro a dei professionisti. Il fatto, però, che il lavoro venga svolto dai dilettanti, però, non deve creare dei pregiudizi circa il risultato ottenibile: spesso dei fai da te esperti sono capaci di ottenere dei risultati davvero molto convincenti, anche qualitativamente superiori a quelli dei professionisti, anche perché si tratta di lavori effettuati non solo con cognizione di causa, ma per occuparsi qualcosa di proprio. Inoltre è assolutamente impossibile essere preda di truffe o di fraintendimenti, che spesso capitano con coloro a cui si affidano i lavori, cosa che potrebbe comportare ad una riuscita del lavoro diversa da quella sperata e, spesso, anche ad un’ ulteriore spesa di soldi e di fatica.

Tuttavia, per effettuare tutte queste operazioni,bisogna sempre avere cognizione di causa, quindi quando si è alle prime armi seguire bene tutti i consigli. Inoltre è indispensabile imparare a conoscere le proprietà die materiali e imparare ad utilizzare al meglio gli strumenti.

Uno dei lavori che spesso viene eseguito con il fai date è la creazione e la manutenzione di un impianto di riscaldamento. Oggi come oggi le opzioni tra cui scegliere sono davvero tante, e sapersene occupare è importante per risparmiare moltissimo denaro.

Plein Air R-1200 Stufa Infrarossi al Quarzo, IP21, 1.2 KW - 29,9€

Prezzo: 26,2 in offerta su Amazon a: 29,9€


Cos'è:


stufeIl riscaldamento è qualcosa di molto importante in tutte le abitazioni, in quanto si tratta di un impianto necessario per rendere vivibile una casa in tutte le stagioni, in particolar modo quando fa particolarmente freddo all’ esterno, quindi durante la stagione invernale: in questo caso, vivere in una casa non riscaldata in completo comfort è assolutamente impossibile, in quanto essa sarebbe troppo fredda! Perciò l’ impianto di riscaldamento è, oggi come oggi, un impianto scelto da chiunque e presente per questo in tutte le case, ovviamente se si parla dei paesi sviluppati. Ovviamente le nuove tecnologie hanno portato ad ottenere in commercio impianto e possibilità sempre più vaste e allettanti, ma indipendentemente da quale sia la tipologia di impianto, l’ importante in una casa è munirsi della soluzione migliore, sia dal punto di vista economico, che funzionale, che estetico. Proprio per questo ora andremo ad analizzare quelle che sono le tipologie di riscaldamento di cui ci si può avvalere per riscaldare un’ abitazione.

Tetra Tetratec HT 50 606449 Riscaldamento per acquario - 17,98€

Prezzo: 17,98€ in offerta su Amazon a: 17,98€


Tipologie di riscaldamento:


riscaldamento di fai dateOggi come oggi, con l’ aumentare e il migliorarsi delle nuove tecnologie, è possibile ottenere degli impianti di riscaldamento di vario genere, capaci di soddisfare qualsiasi esigenza, che sia economica, funzionale o estetica, e di andare incontro a qualsiasi gusto. Ovviamente si tratta di impianti molto vari sotto tutti gli aspetti, e anche particolarmente innovativi, che riescono ad attrarre sempre più persone e che riescono a fornire delle soluzioni adatte anche ai casi più particolari. Ovviamente, però, non mancano gli ampianti di origine più antica, che, magari un po’ rivisitati o anche valorizzati per il loro sapore antico, sono sempre bene accetti negli edifici. Vediamo ora le particolarità e le caratteristiche degli impianti più utilizzati:

1. Camino: si tratta del metodo di riscaldamento delle abitazioni più antico che vi sia: lo testimonia la sua presenza anche nei castelli più antichi, dove esso è presente in tutte le stanze. Esso è costituito da una canna fumaria e da una camera di combustione, in cui viene fatto bruciare il combustibile (generalmente legna, cartoni e materiale infiammabile), il cui fumo viene poi convogliato nelle canne fumarie. Esso viene costruito in una parete o in un angolo della stanza, e può essere di vari materiali, a seconda dell’ aspetto che si vuole che abbia e del costo che si vuole affrontare per ottenerlo: può essere rivestito di mattonelle, di mattoni, di marmo ecc ecc. Esistono in commercio due tipologie di camino: il camino a camera aperta e il camino a camera chiusa. Il camino a camera aperta è il camino tradizionale, che prevede che la camera di combustione abbia un lato esposto verso la stanza, in modo che il calore possa diffondersi direttamente dalla camera di combustione al locale da riscaldare. Il camino a camera chiusa, invece, prevede che la camera di combustione sia completamente chiusa su tutti e quattro i lati, e che comunichi con l’ ambiente soltanto attraverso uno schermo di vetro, che circonda la fiamma, e che quindi permette la visione della fiamma scoppiettante. Questo camino può riscaldare per irraggiamento e per convenzione, e i vantaggi che offre sono piuttosto allettanti, in quanto prevede un maggiore rendimento di calore, cosa che permette di riscaldare anche le stanze in cui non è presente il camino, una maggiore autonomia e una minore richiesta di manutenzione. E’ possibile trovare camini del genere anche che utilizzano il pellet come combustibile.

2. Stufe: le stufe sono mezzi abbastanza antichi per riscaldare una casa. Essa può essere di vario genere e di vario materiale (ghisa, ceramica, acciaio …), così come vari possono essere i combustibili che sfrutta. I metodi di riscaldamento sono sia la convenzione che l’ irraggiamento. Essa può sia prevedere una canna fumaria che farne a meno, a seconda della sua costruzione e del carburante che sfrutta. Ultimamente sono sempre più utilizzate le stufe a pellet, che necessitano di una canna fumaria come quelle a legna e a carbone, mentre quelle elettriche necessitano di una semplice presa di corrente e quelle a gas semplicemente di bombole di gas per funzionare. Ovviamente poi vi sono stufe a cherosene, a petrolio e a metano, da scegliere secondo le esigenze. Molto vari sono i design scelti.

3. I termosifoni costituiscono un impianto di riscaldamento non tra i più innovativi ma comunque ancora molto utilizzati. Essi sfruttano l’ acqua calda proveniente dalla caldaia che sale verso i caloriferi (elementi), i quali cedono calore. Essi però, oggi sono stati rivoluzionati in particolare per quanto riguarda il loro design, reso sempre più moderno rispetto al passato.

4. Riscaldamento solare: si tratta di una tipologia di riscaldamento ancora non molto sviluppata che per questo riporta anche dei limiti. Esso si avvale di elementi chiamati pannelli solari capaci, attraverso un apposito processo, di riscaldare aria e/o acqua. Tuttavia questo metodo spesso è attuabile soltanto per i mesi caldi, in cui il sole è presente, anche se il risparmio ottenuto è notevole.

5. Condizionatori: si tratta di elementi installati all’ interno di abitazioni che riescono a trattare l’aria, riscaldandola e anche raffreddandola.

Cavo di riscaldamento per terrari 50 Watt cavo riscaldante Heat Cable - 24,99€

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,99€


Come scegliere:


riscaldareIn base a cosa bisogna scegliere la tipologia di riscaldamento che più si addice alle proprie necessità? Sono da tenere in considerazione vari elementi. In primis, bisogna tenere in considerazione se si vuole o si può effettuare un’operazione di muratura o meno. Nel primo caso ci si potrà dirigere verso camini e stufe dotate di canna fumaria, o anche di condizionatori e termosifoni che necessitano quindi di operazioni di muratura ma che sono anche di riscaldare molto di più. Nel secondo caso bisognerà munirsi di stufe o di caminetti senza canna fumaria, che però non è detto che siano poco affidabili. Per quanto riguarda il design, se si ha una casa moderna, si possono scegliere materiali più sobri e, magari, dei caminetti a camera chiusa, che permettono la visione di una bellissima fiamma ma che hanno forme e dimensioni davvero particolarissime. Se invece la casa è elegante o rustica, la cosa migliore è un camino, magari di marmo per la casa classica e di mattoncini per quella rustica. Infine, da tenere in considerazione è il budget che si può spendere, contando anche le spese di manutenzione.


Riscaldamento: Come scegliere:

In base a cosa bisogna scegliere la tipologia di riscaldamento che più si addice alle proprie necessità? Sono da tenere in considerazione vari elementi. In primis, bisogna tenere in considerazione se si vuole o si può effettuare un’operazione di muratura o meno. Nel primo caso ci si potrà dirigere verso camini e stufe dotate di canna fumaria, o anche di condizionatori e termosifoni che necessitano quindi di operazioni di muratura ma che sono anche di riscaldare molto di più. Nel secondo caso bisognerà munirsi di stufe o di caminetti senza canna fumaria, che però non è detto che siano poco affidabili. Per quanto riguarda il design, se si ha una casa moderna, si possono scegliere materiali più sobri e, magari, dei caminetti a camera chiusa, che permettono la visione di una bellissima fiamma ma che hanno forme e dimensioni davvero particolarissime. Se invece la casa è elegante o rustica, la cosa migliore è un camino, magari di marmo per la casa classica e di mattoncini per quella rustica. Infine, da tenere in considerazione è il budget che si può spendere, contando anche le spese di manutenzione.




  1. Commenti
  2. Invia ad amico

commenti

nome:

email:

commento :

Invia articolo ad un amico










Articoli Correlati


termosifoni
Riscaldamento Casa

Il riscaldamento dell'abitazione è sicuramente un argomento molto vasto, infatti in questa sezione andremo a parlare del riscaldamento della casa a 360 gradi. Vi starete chiedendo però, precisamente ...

Vai alla pagina Riscaldamento Casa
riscaldamento a pavimento fai da te
Riscaldamento a pavimento

Quando si procede con la costruzione o con il restauro della propria casa, molti sono i fattori da considerare: bisogna scegliere i pavimenti, la pittura, i lampadari, i mobili e molto altro ancora. M ...

Vai alla pagina Riscaldamento a pavimento
riscaldamento solare
Riscaldamento solare

Il fai da te permette di portare a termine moltissime operazioni in qualsiasi campo, dal giardinaggio alla creazione di prodotti di bigiotteria, dal restauro di mobili alla ristrutturazione di una ver ...

Vai alla pagina Riscaldamento solare
riscaldamento a battiscopa
Riscaldamento a battiscopa

Il fai da te è una pratica molto amata e conosciuta,che permette di ottenere moltissimi vantaggi dalla sua pratica. In primo luogo, bisogna dire che è sbagliato parlare di fai da te come un hobby: si ...

Vai alla pagina Riscaldamento a battiscopa