Local tax

Che cos'è la Local tax?

Il ministro Padoan ha recentemente annunciato l'arrivo per il 2016 di una tassa unica, la Local Tax, che avrebbe come scopo quello di diminuire la pressione fiscale sui cittadini. La Local Tax infatti dovrebbe inglobare oltre all'Imu e alla Tasi, le tasse sull'affissione pubblicitaria, quelle sull'utilizzo del suolo pubblico e dei passi carrai e anche l'Irpef. Risulta esclusa tuttavia da questa nuova imposta la Tari, ossia la tassa sui rifiuti che i cittadini dovranno quindi pagare a parte. L'esclusione della tassa sui rifiuti che ha suscitato alcune perplessità sull'efficacia della semplificazione da parte della Local Tax sembrerebbe dovuta al fatto che la Tari non è un'imposta ma una tariffa.

local tax

Sourcingmap a13112500ux0416 - Parte la sostituzione di mobili finestra mobile armadio a gas ascensore porta 100n

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,38€


A quale ente è affidata la riscossione della Local Tax?

tasse 2016 La riscossione della Local Tax sarà affidata, secondo quanto preannunciato, agli enti locali. Una tale decisone potrebbe essere vantaggiosa. Saranno i comuni dunque a decidere l'effettivo importo della tassa unica, ovviamente muovendosi all'interno di un range prestabilito. In questo modo a seconda della scelta del proprio comune di appartenenza i cittadini potranno pagare il massimo o il minimo previsto dalla legge, oppure una somma intermedia. Per quanto riguarda le aliquote applicate ancora nulla è dato sapere. L'iniziale progetto, tuttavia, prevedeva un'aliquota del 2,5 per mille aumentabile fino al 5 per mille sulle prime abitazioni. Mentre per le seconde abitazioni il progetto in germe aveva previsto un'aliquota del 12 per mille. L'aliquota del 12 per mille per quanto riguarda la seconda casa è di poco superiore a quella attualmente in vigore.

  • imu casa Coloro che avevano omesso di versare IMU e TASI entro la scadenza originaria del 16 dicembre oppure avevano effettuato errori di calcolo e di conseguenza versato un importo inferiore a quanto effettiv...
  • Visura catastale Mentre nella maggior parte dei casi per l'abitazione principale e relative pertinenze l'Imposta Municipale Unica non deve più essere versata, per gli immobili a disposizione è previsto ancora l'obblig...
  • tasi La Tasi deve essere pagata secondo aliquote e quote stabilite da ogni singolo Comune, quindi per prima cosa bisogna controllare questi dati presso il Comune di pertinenza. Per quanto riguarda il propr...
  • tasse sulla casa Se, fino a qualche anno fa, gli italiani sentivano parlare di ICI, a partire dal 2011 con il Decreto Salva Italia (DL 201/11) firmato da Mario Monti, si parla, invece, di IMU. L'Imposta Municipale p...

OOFAY LIGHT® Ha condotto filo proiettore lampadina T10, E27 2 W 2700 K 280 lm 30 x 125 mm filamento Edison Vintage retrò Tubo Tubo Lampadina [classe energetica A + +]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9€


Quali sono le novità della Local Tax?

tasse abitazione Ma quali dovrebbero essere le principali novità che questa legge dovrebbe introdurre?

La Local Tax prevede l'abolizione della tassa sulla prima casa, nonchè la semplificazione del pagamento delle imposte. La tassa unica, tuttavia, doveva essere introdotta in contemporanea al rinnovamento del catasto, progetto che per il momento è stato pare del tutto accantonato. La Local Tax almeno nelle sue premesse e salvo alcune problematiche di incompatibilità col vigente sistema tributario, sembrerebbe essere un'imposta a salvaguardia delle fasce più deboli della popolazione dal punto di vista economico. La Local Tax, infatti, in disaccordo con quanto previsto dal trattato di Maastricht dovrebbe essere una legge tesa a salvaguardare un bene primario dei cittadini come la casa appunto. Bisognerà però attendere che la legge venga emanata per rendersi conto effettivamente delle reali caratteristiche della Local Tax, e per rendersi conto se questa tassa ci permetterà davvero di pagare meno.


La Local Tax è una soluzione applicabile?

nuove tasse Le premesse del governo sono state quelle di una graduale detrazione fiscale per i prossimi anni, con conseguente sblocco dei venti miliardi di euro circa destinati alle infrastrutture. Ma si tratta davvero di una soluzione applicabile? Ancora non lo si può sapere con certezza, ma conti alla mano, una risposta di questo tipo costerebbe allo Stato una marea di quattrini. Si è stimato infatti che una manovra economica di questa portata costerebbe alle casse statali all'incirca tre miliardi di euro. Si tratta allora di una legge deflazionistica che dovrebbe aiutare gli italiani a risollevarsi e a pagare meno tasse. Tuttavia l'Europa si è recentemente espressa in senso negativo nei confronti della Local Tax, dal momento che avrebbe ritenuto più auspicabile la variazione di una legge tesa a detassare il costo del lavoro e non le infrastrutture. Per ora il progetto della Local Tax sembra essere ripartito, ma è ancora tutto da vedere e da accertare. In conclusione possiamo dire tuttavia che le premesse sembrano positive: introducendo la Local Tax si potrebbe ridurre effettivamente la pressione fiscale sui cittadini e si dovrebbe avere uno strumento che riesca a rendere il pagamento delle imposte più semplice e agevole. In ogni caso non possiamo far altro che dire: ai posteri l'ardua sentenza.




COMMENTI SULL' ARTICOLO