Come restaurare una sedia

Come restaurare una sedia

Una vecchia e malandata sedia pu˛ tornare a fare bella mostra di sÚ se seguirete le istruzioni contenute in questo tutorial. Avete bisogno innanzitutto di stucco, spatola, paglietta, cartavetro, spugna, colore smaltato, pennello e cementite. Per prima cosa dovete sistemare le parti rovinate della sedia stendendo lo stucco marrone o bianco in base alla dimensione del buco con una spatola. Lo stucco bianco, infatti, va applicato nei buchi pi¨ piccoli. Potete ripulire la parte di stucco in eccesso con la mano oppure spalmarla sulla superficie con le dita in caso lo stucco sia poco. Altrimenti potete togliere lo stucco servendovi della paglietta. Una volta che lo stucco si Ŕ asciugato passate a sverniciare la sedia con la cartavetro, seguendo il verso della venatura del legno, fino ad ottenere una superficie liscia. Durante questa operazione si sarÓ formata molta polvere, che potrete togliere con una spugna bagnata. Ora siete pronti per dipingere la sedia: mescolate il colore con un pennello e stendete la vernice direttamente sul legno se utilizzate colori smaltati. In caso contrario dovrete prima applicare la cementite come fondo, stendendola con un rullo e lasciare che si asciughi. Dopo tutte queste operazioni la vostra sedia avrÓ assunto una nuova veste e potrÓ tornare a campeggiare nel vostro salotto. Per raggiungere questo risultato avete utilizzato stucco, spatola, paglietta, cartavetro, spugna, colore, pennello e cementite.



Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO