Come installare scaldabagno

Come installare scaldabagno

Lo scaldabagno è un elettrodomestico fondamentale in quanto fornisce acqua calda a tutto l'impianto della casa, perciò la sua installazione è fondamentale. Per farlo per conto vostro avrete bisogno di un pappagallo e di un cacciavite. Per prima cosa chiudete il rubinetto centrale dell'acqua e staccate la corrente. Posizionate poi lo scaldabagno sulle apposite staffe fissate nel muro con il cemento armato. Servendovi del pappagallo collegate allo scaldabagno i tubi flessibili di andata e ritorno entro i quali passerà rispettivamente l'acqua da scaldare e quella calda. Trattandosi di uno scaldabagno elettrico, l'acqua verrà riscaldata con una resistenza entro la quale passa la corrente elettrica, che rimane perciò da collegare. Servendovi di una cacciavite collegate quindi negli appositi morsetti il filo di fase marrone, il filo neutro blu e la messa a terra di colore giallo e verde. Una volta che avrete effettuato tutti questi collegamenti, lo scaldabagno è pronto per essere messo in funzione e fornirvi acqua calda. Non vi resta che posizionare il carter esterno e riaprire il rubinetto centrale dell'acqua per far riempire lo scaldabagno stesso tramite i tubi flessibili. Una volta che lo scaldabagno è pieno d'acqua potrete rimettere anche la corrente elettrica in modo che inizi a scaldare l'acqua. Vi ricordiamo che per questa installazione dovete utilizzare un pappagallo e un cacciavite.



Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO