Come sturare i lavandini e le tubazioni tutorial

Come sturare i lavandini e le tubazioni tutorial

Può capitare che il lavandino o altre tubature in casa si otturino e sia perciò necessario sturarle: per portare a termine questa operazione avrete bisogno di una pompa a compressore e di un pappagallo. Come prima cosa scollegate il sifone del lavandino servendovi del pappagallo: può essere che quest'ultimo non sia in vista, se per esempio il lavandino è a colonna, perciò dovrete rimuovere quest'ultima e portare in luce il sifone. A volte è possibile che il sifone sia coperto da una protezione avvitata alla parete, che andrà quindi sganciata servendosi di una chiave inglese dell'apposita misura. Una volta scollegato il sifone, prendete la pompa e riempite il compressore fino a raggiungere la pressione desiderata, necessaria a rimuovere l'otturazione nella tubatura. Inserite quindi il tubo di scarico della pompa nella tubatura, spingetelo all'interno con forza e liberate la pressione della pompa. Può essere che lo scarico non si sturi al primo tentativo, perciò dovrete ripetere l'operazione finché la tubatura non risulti libera. Una volta eseguita questa operazione togliete il tubo della pompa e ricollegate il sifone, stringendolo con il pappagallo. Se il lavandino è a colonna, ricollocate la colonna al suo posto e se il sifone è coperto da una protezione riavvitatela alla parete servendovi della chiave inglese. Da ultimo provate il funzionamento delle tubazioni provando a scaricare.
Come sturare i lavandini e le tubazioni tutorial



Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO