Come fare un carrello porta fiori

Come fare un carrello porta fiori

Se amate la natura ed i fiori sono la vostra passione, perché non inserirli nell’arredamento della vostra casa oppure ricavare un piccolo spazio nel vostro giardino? In questo video vi daremo un’idea di come ‘riunire’ i vostri fiori, mostrandovi come si realizza un apposito carrello attraverso semplici passaggi. I lavori fa-da-te possono essere creati con materiali di diverso tipo: ferro, carta, vetro, ceramica, legno e tanto altro ancora. Non è necessario fare nuovi acquisti, potrete ottenere un simpatico capolavoro partendo da oggetti già in vostro possesso, magari accantonati perché non vi piacciono più. Oggi vedremo insieme come recuperare un carrello e valorizzarlo. Per creare un carrello porta fiori dovrete avere a disposizione: carrello, barattolo, matita, seghetto, cartavetro, ruote, avvitatore e viti. Dopo esservi procurati un carrello, segnare con il barattolo e la matita gli angoli. Questi ultimi verranno eliminati dalla base del carrello. Tagliate con il seghetto alternativo gli angoli. Cartavetrate con la cartavetro gli angoli per rimuovere eventuali residui di legno e levigarne la superficie. Con un metro misurate 3 cm da entrambi i bordi. Questa misura è necessaria per posizionare le ruote agli angoli della base del carrello. Avvitate con l’avvitatore le ruote utilizzando le viti che inserirete negli appositi fori. A questo punto il vostro carrello è pronto per essere esposto ed accogliere i vostri fiori, dando così un tocco vivace alla vostra casa. Ripetiamo i materiali utilizzati: carrello, barattolo, matita, seghetto, cartavetro, ruote, avvitatore e viti.
Come fare un carrello porta fiori

Alvin Superstar Collection (Limited) (2 Dvd+6 Palle Di Natale)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,98€
(Risparmi 0,01€)



Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO