Bonsai ficus benjamin



In questa pagina parleremo di : Bonsai ficus benjamin

Bonsai ficus benjamin


Il bonsai Ficus benjamin è una pianta sempreverde che fa parte della famiglia delle Moracee, la stessa della comune pianta da fichi. Le caratteristiche delle specie appartenenti a questa famiglia mostrano i caratteri più vari tra cui radici aeree e dolcissimi frutti commestibili.

I bonsai, come molti sapranno, sono delle rappresentazioni miniaturizzate di grandi alberi o piante di media grandezza attraverso la loro coltivazione in piccoli vasi.

Il Ficus in questione è ottenuto con le medesime tecniche e si presenta con un fusto legnoso di piccole dimensioni e delle foglie lanceolate che nella fase giovanile sono dotate di un colore verde chiaro che tende a diventare più scuro nella fase adulta dell'individuo. Sempre in questa parte della sua vita inizia a far crescere delle radici aeree che sembrano avere quasi la consistenza delle liane e sono molto suggestive. Questa pianta ha origini tropicali e proprio per questo ha la capacità di adattarsi facilmente alle più svariate condizioni ambientali non tollerando però le temperature troppo basse. L'emissione di radici aeree trova una buona spiegazione proprio in rapporto al suo ambiente naturale che è sicuramente caldo ma estremamente umido e la pianta cerca, per poter vivere, di assorbire anche l'acqua atmosferica.

Il bonsai viene creato per avere delle piante, che di solito raggiungono grandi dimensioni, all'interno delle proprie case o dei giardini. Per questo motivo è possibile coltivarli in ambiente domestico stando attenti soprattutto alla luce. Essa deve essere sempre presente, ma si devono evitare i raggi solari diretti. Come accennato prima, il bonsai Ficus benjamin non ama le basse temperature, quindi durante la stagione invernale si consiglia di tenerlo all'interno della casa, ma sempre in ambienti ben illuminati

La fioritura è molto rara e può avvenire nei mesi caldi dell'anno; i fiori sono molto piccoli ed ermafroditi.


COME COLTIVARE IL BONSAI FICUS BENJAMIN


Bonsai ficus benjamin Questo genere di piante si acquistano già all'interno di vasi adatti alla loro coltivazione. Una volta portato a casa il bonsai dovrà essere collocato in una posizione che rispetti le regole sopra descritte. Per quanto riguarda l'innaffiatura bisogna effettuarla in modo costante per tutta la durata dell'anno. Durante la stagione calda è necessario innaffiare la pianta al mattino presto o la sera (ore più fresche della giornata) mentre durante l'inverno questo processo deve essere svolto nelle ore più calde del giorno. Questo può essere sufficiente una volta al mese d'inverno, circa 2 volte alla settimana in autunno e quasi tutti i giorni d'estate.

L'umidità deve essere mantenuta costante attorno al bonsai e per favorire ciò si consiglia di inserire nel sottovaso delle palline di argilla espansa imbevute di acqua.

Tra le varie operazioni di routine è previsto anche il rinvaso e la corrispondente potatura delle radici. La potatura deve essere effettuata sulle radici legnose e più espanse lasciando invece invariate quelle più piccole che così avranno la possibilità di crescere.

Il tutto deve essere fatto nel periodo primaverile, ogni anno o al massimo ad anni alterni nei primi anni di vita della pianta e una volta ogni 7 o 8 anni nel periodo successivo, quando la pianta sta riprendendo la sua attività vegetativa e sarà maggiormente in grado di far fronte a piccoli stress. La potatura non riguarda solo le radici ma anche i rami epigei che dovranno rimanere corti e dotati di 2 o 3 foglie al massimo. La pianta, dopo la potatura rilascerà del lattice dalle ferite, eliminatelo con un pò di carta assorbente umida.

Per avere una pianta in perfetta salute è necessario utilizzare anche del concime, si consiglia quello organico a lento rilascio che può essere somministrato ogni 15 giorni dalla primavera all'autunno evitandolo nei mesi di luglio e agosto.


RISCHI E MALATTIE


Come tante altre piante, anche questa non va d'accordo con l'attacco di parassiti come le Cocciniglie. Questi piccoli organismi colonizzano soprattutto le foglie della pianta e con il loro apparato boccale particolarmente sviluppato tagliano i tessuti e succhiano la linfa interna. Rilasciano poi dei rifiuti dal gusto dolciastro che attirano altri insetti e funghi. La collaborazione di questi organismi porta a morte la pianta se non si interviene repentinamente. La soluzione per combattere le Cocciniglie è quella di utilizzare una spazzolina dalle setole non troppo dure e rimuovere manualmente questi parassiti. Si può fornire un ulteriore aiuto nebulizzando al di sopra dell'olio di pino.


CONSIGLI PRATICI


sai ficus benjaminPrima di tutto il consiglio principale è quello di seguire le linee guida sopra descritte con una piccola aggiunta riguardante il vaso. Esso deve essere dotato di fori alla base e per evitare che alcuni parassiti possano entrare da essi e colpire l'apparato radicale, sarebbe meglio apporre una griglia così da bloccarne l'accesso. I bonsai assumono spesso delle forme assai particolari e molti di coloro che li coltivano cercano di modellarle a proprio piacimento con l'uso di fili, pesi e sostegni. Il bonsai di Ficus benjamin tollera poco questo genere di manipolazione che quindi è sconsigliata o comunque deve essere effettuata con molta attenzione.

Prima di acquistare un bonsai ci si deve accertare di avere le conoscenze sufficienti per poterlo coltivare e soprattutto avere le capacità e il tempo per concedere a questa bellissima pianta tutte le attenzioni di cui ha bisogno.



bonsai ficus benjamin
bonsai ficus benjamin

In alcuni casi, si può anche essere indotti a ritenere che l'operazione di potatura ficus bonsai sia semplicemente qualcosa di superfluo per la cura delle varie piante e che un intervento del genere r ...

visita : bonsai ficus benjamin


  1. Commenti
  2. Invia ad amico

commenti

nome:

email:

commento :

Invia articolo ad un amico










Articoli Correlati


bonsai
Bonsai

Occuparsi di giardinaggio è un' attività che richiede impegno e pazienza, ma che riesce a dare anche molto, come la possibilità di stare tra la natura, di respirare aria pulita, di crearsi un piccolo ...

Vai alla pagina Bonsai
bonsai ligustrum
Bonsai ligustrum

Il fai da te comprende occupazioni in tantissimi campi, da quello edile a quello della bigiotteria, fino al giardinaggio. Si tratta di operazioni semplici, ma molto utili, che tutti possono portare av ...

Vai alla pagina Bonsai ligustrum
bonsai in vaso
Bonsai ficus ginseng

Attraverso il fai da te è anche possibile occuparsi di giardinaggio, fra le altre cose. IL giardinaggio permette di prendersi cura delle proprie piante, allevandole e coltivandole secondo delle regole ...

Vai alla pagina Bonsai ficus ginseng
ficus bonsai
Ficus bonsai

IL giardianaggio è un hobby sempre più amato e apprezzato dalle persone, in particolare per i molti vantaggi che esso è in grado di offrire. Infatti non sono poche le agevolazioni che coltivare delle ...

Vai alla pagina Ficus bonsai