piastrelle adesive



In questa pagina parleremo di : piastrelle adesive

Forme e materiali


Le piastrelle adesive stanno prendendo sempre più piede e soprattutto negli ultimi anni hanno avuto un forte incremento di vendite grazie al fatto che sono molto più economiche di quelle tradizionali e con qualche nozione di base possono essere posizionate a dovere anche dai non addetti ai lavori.

Le piastrelle adesive sono costituite principalmente da materiali plastici come il pvc e il poliacrilico che assumono diverse sembianze per accontentare tutte le esigenze del mercato e le mode del momento. Possono avere la superficie venata color noce per simulare l’effetto del tradizionale parquet e avere colori più neutri per un effetto gres porcellanato oppure sfoggiano disegni fantasiosi dai colori sgargianti. Insomma, ce n’è proprio per tutti i gusti e per tutte le esigenze.

In fase di produzione, le piastrelle adesive vengono sottoposte a trattamenti impermeabilizzanti che garantiscono loro una lunga durata nel tempo e una forte resistenza all’usura.

Hanno forme rettangolari o quadrate e si trovano in commercio sottoforma di grandi lastre che una volta a casa è necessario tagliare nelle modalità indicate sul retro con forbici taglienti o il classico trincetto. Le dimensioni che trovano più impiego sono le classiche piastrelle quadrate 40,6 x 40,6 e le rettangolari da 30,5 x 60,5 centimetri ma se avete in mente di utilizzare altri formati non conformi ai precedenti contattate l’azienda produttrice e sicuramente saprà accontentare i vostri desideri in maniera tempestiva.

Sul retro delle piastrelle c’è una pellicola protettiva che isola l’adesivo dalle contaminazioni esterne. Va eliminata solo al momento dell’utilizzo. Talvolta le piastrelle possono essere sprovviste della patina adesiva e in tal caso è necessario utilizzare o del semplice silicone o degli adesivi appositi da comprare a parte per applicarle alla superficie che si desidera.

Adesivo murale - Mappamondo 144x59cm - Prodotto di qualità direttamente dal produttore - 19,99€

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,99€


Posizionamento


Le piastrelle adesive vengono di fatto incollate sopra le vecchie piastrelle aderenti all’intonaco per rinnovare ogni ambiente della casa: dalle pareti del bagno al pavimento di camera. Servono a dare un tocco di colore e vivacità in zone spoglie di decori e a rinfrescare angoli troppo monotoni.

Prima di applicare le piastrelle adesive è necessario sgrassare e pulire bene quelle sottostanti con un panno imbevuto di ammoniaca. Se il forte odore del prodotto vi nausea sostituitelo con dell’alcool etilico e otterrete lo stesso identico risultato.

A questo punto togliete la pellicola che protegge la parte adesiva o se la piastrella ne fosse sprovvista applicate con cura l’apposito collante.

Posizionate con accuratezza la nuova piastrella decorata seguendo le sagome del precedente e poi pressate con il palmo della mano la nuova superficie per farla aderire alla perfezione senza che si creino antiestetiche e fastidiose bolle d’aria.

Una volta sistemate si possono detergere con gli stessi prodotti utilizzati per le ceramiche senza problemi a patto che non si usino prodotti a base di acetone che rovinerebbero irreparabilmente le piastrelle adesive.

I collanti utilizzati hanno tutti la caratteristica di sopportare le alte temperature e l’alto tasso di umidità senza degradarsi e perdere la tenuta adesiva. Alcuni tipi di piastrelle adesive sono riposizionabili mentre altri non hanno questa duttilità e una scelto dove applicarli non si può tornare indietro.


piastrelle adesive: Vantaggi e svantaggi

piastrelle adesiveIl vantaggio più grande nell’utilizzare le piastrelle adesive sta tutto nel loro prezzo di vendita e il loro costo di montaggio. Sul mercato si trovano piastrelle adesive a prezzi davvero accessibili. Si parte da un minimo di 7,00 euro il metro quadro fino ad un massimo di 25,00 euro per quelle più particolari dal design sofisticato. Se si confrontano i costi con quelle in ceramica o in altro materiale edile non c’è match: sono molto più economiche e in tempi di crisi risparmiare non guasta mai.

Inoltre per esser montate non hanno bisogno di muratori ne’ pavimentisti esperti. Basta un po’ di manualità e in poco tempo si può rivestire in piena autonomia un’intera parete ottenendo un risultato pressoché perfetto senza sbavature o difetti.

Lo svantaggio principale di questo tipo di piastrelle è la perdita di parte del colore originale se esposte alla luce diretta del sole. Un’esposizione prolungata e duratura nel corso degli anni sbiadisce il colore e le invecchia precipitosamente.




  1. Commenti
  2. Invia ad amico

commenti

nome:

email:

commento :

Invia articolo ad un amico










Articoli Correlati


piastrelle
Piastrelle

Occuparsi di fai da te può essere un' operazione allo stesso tempo divertente, in quanto richiede creatività e permette di rilassarsi, ma allo stesso tempo particolarmente utile, in quanto permette di ...

Vai alla pagina Piastrelle
piastrelle a mosaico
Piastrelle a mosaico

Sempre più persone scelgono di dedicarsi al fai da te, ovvero ad un hobby che permette di soddisfare le esigenze di tutti, in quanto comprende tantissimi lavori in tutti i campi. Inoltre si tratta di ...

Vai alla pagina Piastrelle a mosaico
piastrelle cucina
Piastrelle

Quando ci si occupa di fai da te è possibile trarre da questo hobby moltissimi vantaggi , cosa che fa si che il bricolage sia un' occupazione molto amata e praticata , che quindi riscuote molto succes ...

Vai alla pagina Piastrelle
pavimento in uno spettacolare gres porcellanato
Gres porcellanato

Grazie al fai da te è possibile occuparsi di vari hobby, ognuno in un determinato settore e campo. Di conseguenza, tutti possono avvicinarsi al mondo del fai da te, in quanto ognuno può trovare in que ...

Vai alla pagina Gres porcellanato