Illuminazione:
gli articoli più letti

Luce al Neon



In questa pagina parleremo di : luci al neon colorate

Cosa sono:


Con il fai da te è possibile occuparsi di vari settori, tracui quello edile. Quando ci si occupa della propria casa, è inevitabile occuparsi anche della sua illuminazione, che deve essere sempre efficiente in quanto deve permettere sempre ad un ambiente di essere luminoso e quindi accogliente.

Esistono moltissime tipologie di illuminazione che è possibile utilizzare all’ interno di una propria abitazione o di una qualsiasi struttura, tipologie che vanno scelte ovviamente tenendo conto di varie fattori: il costo, la manutenzione, l’ efficienza di illuminazione, la resa estetica ecc.

Le varie tipologie di illuminazione si distinguono fra loro per lo più i base al mezzo attraverso cui la luce viene propagata (lampadario, plafoniera ecc), quindi al contenitore delle “lampadine”, e in base alle lampadine stesse. Per quanto riguarda i primi, questi vanno scelti per lo più in base a specifiche esigenze estetiche e secondo le proprie preferenze. La scelta delle lampadine, invece, è motivata molto di più da fattori che riguarda la funzionalità delle lampade, la loro capacità di illuminare, il dispendio di energia che provocano.

Le luci a neon sono luci particolari, che vennero inventate da Georges Claude e presentate al Gran Palais di Parigi nel novembre del 1909. Essa viene così chiamata perché è costituita da un bulbo di vetro, al cui interno vi è un gas “neon” a bassa pressione, da cui quindi deriva il nome.

Come funzionano:


luce bianca al neon Il funzionamento di una lampada a neon è abbastanza semplice, quindi comprenderlo non è difficile. La sua importanza è fondata soprattutto sul fatto che capire il funzionamento di una lampada ci permette anche di capirne il problema quando essa non funziona. La lampada al neon è una lampada che funziona a scarica e che, ovviamente, deve essere collegata ad ulla corrente, in quanto funziona soltanto attraverso l’ elettricità. I modelli di più ridotte dimensioni hanno inserita anche una resistenza proprio per questo motivo. La tensione di innesco necessaria per il funzionamento di una lampada neon parte da sessanta volt come minimo, mentre ottanta volt sono più che sufficiente. La corrente che la alimenta può essere sia continua che alternata. Se è continua, la luce sembra provenire soltanto dall’ elettrodo negativo , mentre ne essa è alternata, a causa della continua inversione la luce sembra emessa contemporaneamente, o in alternanza, dai due elettrodi distinti.

Dove si usano:


Le luci a neon sono ormai luci molto diffuse soprattutto per la loro convenienza. Si tratta, infatti, di luci che riescono a garantire una buona illuminazione sempre, anche se, spesso, richiedono un po’ di tempo per “riscaldarsi”, ovvero per emanare una luce realmente potente. In genere, infatti, soprattutto quelle a risparmio energetico, appena accese sono in grado di dare soltanto una luce molto fievole. Le lampadine a neon sono molto vantaggiose sotto l’ aspetto economico, sia per quanto riguarda il loro costo che per quanto riguarda il loro dispendio di energia: per quanto riguarda il primo, il costo dei neon è abbastanza basso, anzi, davvero molto conveniente, mentre per quanto riguarda il basso dispendio di energia, esse sono capaci di spendere molta meno energia rispetto alle altre lampadine.

Ciò che potrebbe compromettere la loro diffusione anche nelle zone residenziali è il fatto che si tratta , in genere, di lampade piuttosto essenziali, che non sono molto belle dal punto di vista estetico. Esse, infatti, si rivelano particolarmente utili e adatte all’ interno di edifici pubblici, dove la loro utilità risiede anche e soprattutto nella loro convenienza e dove l’ aspetto estetico passa in secondo piano. Le lampade a neon risultano, infatti, poco idonee in un ambiente rustico o classico, soprattutto se si prendono in considerazione i tubi a neon. Tuttavia, è anche possibile reperire lampade a neon di dimensioni diverse, da adattare benissimo alla propria tipologia di illuminazione.

Luce al Neon : Manutenzione e costi:


Le luci a neon possono dare segni di cattivo funzionamento. In genere questo cattivo funzionamento si evidenzia soprattutto con vibrazioni della luce o un’ attesa, piuttosto prolungata, prima che il neon si accenda. La cosa migliore da fare in questi casi è sostituire la lampada, in quanto spesso questi guasti sono dovuti al fatto che il gas neon contenuto all’ interno delle lampade, a causa dell’ usura, ha perso molte delle sue caratteristiche originarie, e quindi non è più in grado di assicurare un’ illuminazione perfettamente funzionante. I segni di tale usura possono anche essere visti semplicemente guardando il neon: si noterà che esso è scuro ai lati e all’ interno. Per rimuovere la lampada, bisogna staccarla dai morsetti. Successivamente, con un tester, è necessario rilevare la resistenza tra i due terminali. Se questa non è compresa tra i 2 e i 9/10, il neon deve essere sostituito. Stesso procedimento deve essere fatto sul reattore, che deve essere sostituito necessariamente quando il tester rivela una resistenza non compresa tra i 30 e i 45 OHM.

Per quanto riguarda i costi, una luce a neon tradizionale, con un solo tubo a neon, da 18W più interruttore costa circa quindici euro, mentre venti circa cosano le plafoniere, uguali alle precedenti, con un tubo da 36 W. Il prezzo aumenta per le plafoniere da incasso , soprattutto se con doppio neon, che possono arrivare anche a settanta euro. Le lampade neon da soffitto sono anch’ esse reperibili con un costo che si aggira intorno agli ottantacinque euro.


luci neon
luci neon

Con il fai da te è possibile occuparsi di vari settori, tracui quello edile. Quando ci si occupa della propria casa, è inevitabile occuparsi anche della sua illuminazione, che deve essere sempre effic ...

visita : luci neon


  1. Commenti
  2. Invia ad amico

commenti

11:06:15 -
Rodolfo - commento su Luce al Neon
Sono molto felice di sapere che vi è qualcuno cui preme di spiegare alla gente il funzionamento di una lampada al neon, e di sottolinearne l'economicità. Ma, proproio per questo, mi attendevo che ne spiegaste appunto il funzinamento.. Il "neon" risulta più economico, rispetto ad una lampadina ad incandescenza a stessi WATT, sostanzialmente perchè - a differenza di quella - si accende e si spegne motle volte al secondo. con una rapidità superiore a quella del numero dei fotogrammi al secondo colti dall'occhio umano. Io cercavo, appunto, nel web questo dato che mi mancava. Mi pare che si accenda e si spenga al ritmo di 30-40 al secondo, ma volevo un dato preciso. Saluti
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
21:10:34 -
marco - commento su Luce al Neon
salve mi servirebbero 5 lampade al neon bianche come posso fare? grazie
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

nome:

email:

commento :

Invia articolo ad un amico










Articoli Correlati


Cosa sono i tubi neon a led
tubi neon a led

I tubi neon a led sono uno degli ultimi ritrovati dal punto di vista dell’illuminazione. A conti fatti non si tratta di certo di una delle invenzioni più recenti ma di certo i tubi neon a led costitui ...

Vai alla pagina tubi neon a led
Cameretta per neonato
Cameretta per neonato

Molti neogenitori aspettano fino alla nascita del bimbo prima di arredare la sua stanzetta, rischiando così di creare uno spazio poco funzionale. E’ bene invece pensare in anticipo a come progettare a ...

Vai alla pagina Cameretta per neonato
Plafoniere neon
Plafoniere neon

I passaggi per agganciare al soffitto una plafoniera neon sono piuttosto simili a quelli di un lampadario tradizionale. Controllate attentamente l'involucro e i tubi luminosi per accertarvi che non vi ...

Vai alla pagina Plafoniere neon
porta
Porte

La porta è un elemento fondamentale di una costruzione, sia quest'ultima adibita ad abitazione che ad edificio con qualsiasi funzione. Il suo compito, inutile dirlo, è quello di permettere la comunica ...

Vai alla pagina Porte