Chiusura scale esterne

La chiusura delle scale esterne: la normativa

Per effettuare la chiusura delle scale esterne è necessario installare una copertura intorno alla struttura: tuttavia, per garantire la sicurezza e l'incolumità delle persone che le utilizzano, è necessario rispettare le norme vigenti in merito. Per prima cosa si devono avere tutte le autorizzazioni necessarie, che possono cambiare a seconda del tipo di struttura e di quali materiali si decidano di impiegare. Infatti questi vanno scelti in modo che si adattino alle scale esterne e non creino un peso eccessivo. In secondo luogo, ci si rivolge a un'azienda o a personale qualificato, così da essere consigliati sull'intervento più adatto. Se si effettua l'ancoraggio di una copertura ex novo alla struttura della scala, la soluzione prescelta è quella di minor peso: infatti, la maggior parte delle scale esterne ha una struttura a sbalzo e quindi può essere soggetta a vibrazioni e flessioni se si aggiungono carichi eccessivi. In questo modo la stessa stabilità della struttura viene compromessa.
scale

Songmics Cubi Armadio Armadietto Guardaroba Scaffale Scarpiera Mobiletto da Blu LPC34Q

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49,99€
(Risparmi 11€)


Perchè chiudere le scale esterne

scale esterne chiusura La chiusura delle scale esterne è una soluzione progettuale adottata molto spesso per far fronte ai problemi di sicurezza che possono interessare queste strutture. Infatti le coperture sono necessarie per proteggere il pianerottolo e i gradini dagli eventi atmosferici e, di conseguenza, l'uso delle scale a giorno può risultare difficoltoso a causa di problematiche diverse. Ad esempio, sono scivolose quando piove, indipendentemente dal materiale usato per realizzare i gradini, quindi gli utilizzatori sono esposti al pericolo di cadere e farsi male. Inoltre le scale esterne a giorno con una struttura di calcestruzzo armato sono più esposte al degrado sia per quanto riguarda gli elementi portanti che per le finiture. Ciò è provocato dai cicli di escursioni termiche conseguenti alla continua esposizione ai fenomeni atmosferici, problema che interessa anche altri materiali, come il metallo non zincato, le ceramiche e il marmo.

    Songmics Armadio Armadietto Guardaroba Scaffale Cubi Mobiletto Modulare LPC114

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,99€
    (Risparmi 3€)


    Come effettuare la chiusura delle scale esterne

    scale In genere le scale a giorno sono state adottate perché l'installazione di una copertura faceva aumentare notevolmente i volumi dell'immobile. Grazie al piano casa e ai nuovi regolamenti edilizi in molti casi si rende possibile l'aumento della cubatura disponibile, mettendo in atto opere di compartimentazione. Il risultato non solo è necessario in alcune circostanze, ma diventa anche conveniente nel lungo termine. I progetti con cui si realizza la chiusura delle scale esterne sono in genere personalizzati perché devono tener conto degli elementi caratteristici della struttura oggetto dell'intervento. Le esigenze da soddisfare sono la tenuta e la sicurezza della copertura, oltre al fatto di non richiedere lavori di grande entità e molto costosi. È fondamentale tener conto della tipologia e della forma della scala, la sua esposizione, le dimensioni in altezza e in pianta, il contesto architettonico e il grado di luminosità dell'ambiente.


    Chiusura scale esterne: Le soluzioni per le scale a giorno

    scale Le soluzioni che si possono adottare per la chiusura delle scale esterne variano in base al numero di lati aperti, che possono essere uno, due oppure tre. Il primo caso è quello di più facile realizzazione, a patto che l'unico lato aperto della scala non abbia un'esposizione a nord oppure che non riceva abbastanza luce. In questa eventualità si hanno due opzioni: chiudere con una vetrata il lato aperto la soluzione più immediata, ma comporta spese rilevanti e una manutenzione protratta nel tempo. In alternativa si può adottare una chiusura con numerose aperture, che consentano di illuminare il corpo scale. Questo obiettivo si può realizzare anche con un lucernario. Tra i materiali più diffusi vi sono i pannelli in lamiera coibentata perché sono molto leggeri, termoisolanti e facilmente applicabili alla struttura della scala. Volendo si possono usare anche i pannelli di calcestruzzo coibentati, che consentono una buona resa estetica perchè faccia a vista: di conseguenza si può scegliere il colore più adatto al contesto. Le scale esterne con due lati liberi consentono invece una vasta gamma di soluzioni.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO