Ristrutturare un sottotetto o una soffitta

Perchè ristrutturare un sottotetto o una soffitta

Ristrutturare un sottotetto o una soffitta è una soluzione ideale per rendere pienamente usufruibili questi spazi e per renderli abitabili: infatti molto spesso si utilizzano questi ambienti come ripostigli o come luoghi dove mettere le cose che non si usano o che non servono più ma che non si vogliono buttare via. La collocazione ideale dei sottotetti e delle soffitte permette a questi ambienti di avere grandi potenzialità, in quanto possono facilmente diventare ambienti belli da vivere e molto luminosi. Ciò avviene mettendo in atto miglioramenti sia funzionali che estetici, che hanno il vantaggio aggiuntivo di aumentare il valore dell'immobile. Allo stesso tempo ristrutturare un sottotetto o una soffitta risulta una forma di investimento perché è possibile usufruire degli incentivi fiscali statali. Infine si ha a disposizione un locale in più da poter utilizzare nella maniera che si preferisce una volta che lo si rende abitabili (studio, angolo guardaroba o relax, camera da letto per gli ospiti).

ristrutturare sottotetto

Rivestimenti bagno decorazioni pareti | Stickers Design per piastrelle autoadesivi - ristrutturare casa fai da te - decorazioni pareti | 25x20 cm - Design Splash 2 - 9 pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,95€


Come ristrutturare un sottotetto o una soffitta

camera in mansarda Per ristrutturare un sottotetto o una soffitta è necessario seguire alcuni passaggi necessari perché il progetto possa essere portato a termine in tempi brevi e il risultato finale sia a norma di legge. Infatti per prima cosa bisogna contattare un professionista qualificato che certifichi il fatto che i requisiti richiesti dalla normativa in vigore siano rispettati e che l'intervento sia fattibile. Ci si può rivolgere a un ingegnere, a un architetto oppure a un geometra: sono tutte figure con le competenze per effettuare i rilievi strutturali e gestire i rapporti con il comune competente per territorio e la parte burocratica. Vi rientrano la verifica della proprietà della casa, la richiesta della visura catastale e le modifiche della registrazione al catasto, la richiesta e la presentazione dei permessi necessari. Questi ultimi cambiano a seconda del comune dove sorge l'immobile e dell'intervento da mettere in atto. In secondo luogo il professionista realizza il progetto di ristrutturazione e conversione dell'ambiente, tenendo conto anche delle finestre da aprire, degli interventi per il tetto e degli impianti da realizzare.


  • esempio di mansarda abitabile moderna La mansarda è un ambiente quasi piano al centro e ai lati perpendicolare, disposizione che rende più facile utilizzare questi spazi, facendo in modo che sia il luogo ideale per un ambiente multifunzio...
  • bagno moderno Il bagno è un elemento della casa che assume sempre più importanza, in quanto si tratta di un ambiente all’ interno del quale le persone svolgono molte delle loro più importanti funzioni quotidiane, c...
  • ristrutturazione casa La ristrutturazione della casa non è un intervento da prendere alla leggera. In genere, questa operazione viene effettuata quando l’immobile presenta un certo degrado. Lo stesso, a sua volta, può ess...
  • Bagno ristrutturato Gli ambienti di una casa, vanno curati e ristrutturati con scadenze regolari, con lo scopo di acuire la massima funzionalità degli stessi, riducendo allo stesso tempo il numero degli interventi costos...

Kit riqualificazione energetica radiatore, con valvola e detentore attacco per adattatore 1/2"

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29€


I requisiti per una mansarda

salotto in mansarda Oltre ai permessi quando si decide di ristrutturare un sottotetto o una soffitta, magari per trasformarli in mansarda, si devono considerare i requisiti per l'abitabilità dell'ambiente. Infatti è necessario che si rispettino le altezze minime e i parametri indicati nelle leggi in vigore. Il loro accertamento è compito del progettista, che in base alle caratteristiche del sottotetto o della soffitta stila il piano di ristrutturazione più adatto. La legge nazionale a cui fare riferimento è la 457/78, che all'articolo 43 stabilisce i principi per l'abitabilità. Innanzitutto si deve avere dal pavimento un'altezza minima di 2,70 metri per quanto riguarda gli ambienti della zona giorno e della zona notte (i cosiddetti locali a uso soggiorno); invece, nei locali di servizio l'altezza minima è di 2,4 metri. Rientrano in questa categoria i corridoi e i bagni. I punti in cui vi sono altezze inferiori devono essere adibiti a ripostiglio oppure a cabina armadio. Possono esistere poi parametri o vincoli diversi a seconda del regolamento edilizio comunale in vigore. Se invece l'immobile sorge in un comune montano a un'altitudine superiore ai 1.000 metri, l'altezza minima per l'abitabilità dei locali può essere di soli 2,55 metri.


Ristrutturare un sottotetto o una soffitta: Realizzare una mansarda

progetto mansarda Altri requisiti fondamentali da tenere in considerazione quando si decide di ristrutturare un sottotetto o una soffitta per farne una mansarda sono la ventilazione degli ambienti e la quantità di luce che penetra all'interno. Quasi sempre è necessario aprire nuove finestre, considerando anche quale sia il rapporto aeroilluminante, cioè il rapporto tra la superficie delle finestre e quella del pavimento. Il rapporto deve essere almeno uguale a 1/8. infine va considerata anche l'orientamento del locale, la posizione delle finestre, l'eventuale presenza di altri edifici o alberi che possono limitare l'apporto di luce o di schermature esterne e interne. Sono elementi che consentono di determinare il FmLD, cioè il Fattore medio di luce diurna, il cui risultato deve essere di almeno il 2%.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO