Ridisegnare l'ingresso

Ridisegnare l'ingresso con il cartongesso: lavorare con la "creta"

Il metodo più semplice e meno dispendioso per ridisegnare l'ingresso della propria abitazione è ricorrere al cartongesso. Con i montanti e i pannelli che costituiscono questo tipo di pareti è possibile non solo ridistribuire gli spazi, ma anche definire le forme che si preferiscono. Il cartongesso, infatti, è quasi una "creta" nelle mani dell'architetto e del costruttore a cui ci si rivolgerà. Con questo materiale è possibile ottenere pareti curve, tagli a squadro e molto altro ancora. Presenta il vantaggio di essere già pronto per la pittura e di non appesantire la struttura, cosa che, invece, andrebbe considerata nel caso in cui si optasse per una muratura tradizionale in forati, ad esempio.

La forma da scegliere deve essere armonizzata con il contesto e adeguarsi allo spazio che si ha a disposizione. Una forma squadrata è preferibile per gli ingressi meno ampi, poichè inserire una curva contribuirebbe a rendere più angusto lo spazio. In un ingresso di dimensioni consistenti, invece, si è più liberi nel disegno da eseguire.

A proposito dei colori, invece, è preferibile optare per tinte chiare e neutre negli ingressi di piccole dimensioni e lasciarsi andare a qualche tinta un po' più audace e scura in quelli più grandi.

ingresso di casa

Mattonelle bagno decorazioni adesive per pareti | Adesivi sticker autoadesivi - ristrutturare casa - decorazioni adesive | 20x20 cm - Motivo Giallo 2 - 9 pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,95€
(Risparmi 5€)


Gli specchi, fedeli amici degli spazi piccoli

specchio Se si vuole ridisegnare l'ingresso per renderlo più ampio senza costruire o demolire le pareti, si può ricorrere ad un trucchetto usato spesso: installare degli specchi. Sia che siano tanti di piccole dimensioni, sia che se ne scelga uno solo in grado di impegnare l'intera parete, gli specchi hanno il vantaggio di ampliare, almeno visivamente, lo spazio. In particolare, questo effetto si ottiene in soluzioni prive di cornici e decorazioni.

Dando per scontato che lo specchio viene applicato in uno spazio contenuto, va da sè che non andranno aggiunti mobili, fatta eccezione per un portaombrelli di design e un appendiabiti ad esso abbinato. Il discorso vale, comunque, anche nel caso in cui si ricorra ad uno specchio in ingressi più ampi: è sempre preferibile lasciare la visuale libera di perdersi nel riflesso che l'arredo riesce a creare.

    Guanti da lavoro in Vitello e Cotone antinfortunistica meccanica giardino top

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,9€


    Giocare con le luci: la soluzione per creare un'atmosfera suggestiva

    illuminazione L'ingresso è uno spazio della casa che si presta bene agli esperimenti luminosi, in modo particolare se si è deciso di realizzare un controsoffitto in cartongesso. Le luci, infatti, sono in grado di rendere l'atmosfera elegante e suggestiva, di creare degli interessanti giochi di chiari e di scuri che si rincorrono seguendo la forma che è stata data all'ambiente.

    Nella scelta del tipo di luci da installare le opzioni sono veramente tante e variano in base al tipo di fascio che si vuole creare e dell'effetto che si vuole ottenere. Le possibilità vanno dai semplici faretti alle fasce di led, queste ultime particolarmente indicate sia per l'aspetto estetico che per quello economico, essendo a basso consumo energetico. I faretti generano una luce mirata, direzionata, ideale per porre l'accento su elementi ben definiti dell'ingresso. Il led, invece, si presenta come una scia luminosa che attraversa tutta la struttura del controsoffitto o del bordo della parete. In entrambi i casi il risultato sarà particolarmente affascinante.


    L'arredamento minimal: solo mensole per gli ingressi

    arredamento Essendo uno spazio di passaggio, quando si vuole ridisegnare l'ingresso si deve tener presente che questo non va riempito con mobili accatastati alla rinfusa semplicemente per "riempire i vuoti". Al contrario, si tratta di un ambiente dove solitamente si tolgono i soprabiti, si apre e chiude l'ombrello, si assapora subito il calore di casa. I movimenti, pertanto, devono essere liberi e privi di impedimenti. A tal proposito è preferibile, nella scelta dell'arredo, optare per soluzioni semplici ed essenziali. Le mensole, in questo senso, costituiscono la soluzione migliore, sia per la purezza della loro forma, sia per il minimo ingombro che le caratterizza, sia per la funzione pratica a cui assolvono. Posizionate all'ingresso, infatti, costituiscono un pratico e comodo piano d'appoggio per chiavi, cappelli, occhiali da sole e quant'altro si voglia posare appena si rientra a casa.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO