Mansarda come progettare la zona giorno

Le caratteristiche della mansarda

La mansarda è un ambiente ricavato dal sottotetto di un'abitazione e quindi si caratterizza per le sensazioni di intimità, coinvolgimento e riservatezza che trasmette. La sua conformazione è molto particolare, a causa del taglio dei volumi in senso diagonale, delle altezze falsate e dei lucernari attraverso cui passa per gran parte della giornata la luce solare. Inoltre, molto spesso la mansarda costituisce un ambiente abitativo a sé stante: che si tratti di una sistemazione residenziale per gli ospiti o un'abitazione differente, sono moltissimi i casi in cui sono presenti sia una zona giorno che una zona notte. Per questo bisogna sapere, quando si ha a che fare con una mansarda, come progettare la zona giorno in maniera appropriata. Vediamo come.

living moderno in mansarda

Piastrelle da esterno adesivi parete | Adesivi per piastrelle autoadesivi - rinnovare bagno cucina interni - adesivi da muro | 15x20 cm - Motivo Wooden Aqua - 4 pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,35€
(Risparmi 3,6€)


La mansarda: come progettare la zona giorno

ristrutturazione mansarda Anche nella mansarda, la zona giorno costituisce una sorta di biglietto da visita delle soluzioni progettuali e dell'arredamento adottati. Dato che risultano sempre gli spazi più vissuti, è bene mettere in pratica un progetto, anche a mano libera, che valorizzi e configuri al meglio gli ambienti. Non sono necessari grandi interventi invasivi: infatti attraverso soluzioni intelligenti e pratiche si possono reinterpretare gli spazi per soddisfare le proprie esigenze e senza spendere in maniera eccessiva. In ogni caso queste soluzioni progettuali devono tener conto delle caratteristiche della mansarda; anzi, devono valorizzarle, in modo da creare un ambiente unico. Ad esempio, capita molto spesso che nella mansarda sia presente un pilastro portante, collegato al tetto attraverso la trave di colmo (cioè il punto più alto della copertura, dove il tetto si divide in due falde). In questo caso, il pilastro finisce per dividere in due parti la mansarda: se si vuole creare una zona giorno e una zona notte, questo elemento strutturale funziona da divisorio; se invece si vuole che la mansarda ospiti solo la zona living, si può decidere di camuffarlo.


  • Alcune note Le scale per mansarde costituiscono un’argomentazione assolutamente degna di nota non solo per quanto riguarda l’interesse proprio degli addetti ai lavori ma anche per tutti i curiosi dell’argomento e...
  • mansarda La mansarda è il tipico locale che si ricava nel sottotetto. La sua caratteristica fondamentale è il fatto che l'altezza dell'ambiente segue le inclinazioni del tetto e quindi si ritrova ad essere mag...
  • Alcune note Le informazioni necessarie a come costruire un soppalco sono un’ottima opportunità per molti motivi. In primo luogo perché saper come costruire un soppalco è una delle poche soluzioni che ci consente ...
  • Alcune note Le scale da soppalco sono da sempre una questione assolutamente degna di nota non solo per quanto riguarda l’interesse proprio di chi fa parte del recinto degli addetti ai lavori ma anche per tutti i ...

Piastrelle decorative per cucina | Adesivi murali in PVC per Piastrelle da Bagno | Stickers da muro adesivo decori - ristrutturazione casa | 20x20 cm - Design Piastrelle portoghesi - Set 9 pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,95€


Progettare la zona giorno in mansarda

living in mansarda Questa soluzione prevede di rendere il pilastro parte integrante e funzionale della zona giorno, nascondendolo con mobili su misura. Di conseguenza, anche la cucina verrà schermata. Si può adottare su un lato del pilastro un armadio che lo copra per tutta la sua altezza. Le sue funzioni possono essere molteplici: ad esempio, può fare da cappottiera, da storage, da maxi credenza. In alternativa, può integrare due di queste possibili soluzioni o essere trasformato in una libreria. L'altro lato del pilastro andrà ad ospitare un mobile dispensa, che può anche non essere alto quanto il pilastro. Nella zona living non potrà mancare un mobile porta TV, mentre la cucina potrà essere realizzata nell'abbaino, cioè la struttura sporgente sopra il tetto. Si dovranno adottare strutture pensili che si sviluppino ad un'altezza man mano crescente. La colonna frigo affiancherà i mobili che coprono il pilastro e per accentuare la divisione degli ambienti si consiglia di rivestire il pilastro con pannelli di legno. Questi costituiranno una quinta, cioè un'interparete, spezzando l'open space.


Mansarda come progettare la zona giorno: L'open-space e gli ambienti separati

living in mansarda Si consiglia inoltre di rivestire il sottotetto con legno di abete rosso, dato che è molto resistente agli sbalzi di temperatura e alle compressioni. Per il lucernario andranno benissimo un telaio in legno ed alluminio e un'apertura a bilico. Nell'abbaino verrà ospitata anche la zona pranzo, dato che la maggior altezza di questo ambiente permette di usufruirne comodamente ogni giorno. Questa soluzione integra l'open space con alcuni elementi che configurano lo spazio, fondendo entrambi i progetti. Infatti, ognuno ha punti di forza e di debolezza: il secondo consente una maggiore definizione dello spazio, ma più ristretta nella percezione. L'open space dà una maggiore apertura, ma è meno pratico.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO