Caldaia a cippato

La caldaia a cippato: come funziona?

Se siete alla ricerca di un'alternativa ecologica per il vostro sistema di riscaldamento, la caldai a cippato potrebbe rivelarsi un'ottima soluzione. Questo dispositivo utilizza trucioli di legno verde per produrre calore. A differenza del legno cavo o del pellet, questi trucioli non richiedono molto tempo per l'asciugatura e sono anche più economici. Lo svantaggio principale è che i trucioli di legno verde non producono tanta energia termica come il legno cavo.

Le moderne caldaie a cippato utilizzano trucioli di legno verde che vengono bruciati nella coclea. Il calore passa nella cinghia di alimentazione, che lo trasferisce nel forno centrale e nei tubi di dissipazione. La caldaia, per poter funzionare correttamente, necessita di una camera di combustione per bruciare il chip e di un serbatoio di acqua coibentato per immagazzinare il calore che genera la camera di combustione stessa. Dopo due ore di funzionamento (e quattro secchi circa di trucioli di legno verde), una caldaia a cippato è in grado di produrre circa 175.000 BTU di calore. Inoltre, avrete la garanzia che il forno funzioni in modo efficiente e pulito.

Caldaia a cippato

as - Schwabe 62463 - Presa fissa sporgente a 2 vani, in formato orizzontale, alimentata a 2 cavi, IP 54, per esterni, colore grigio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,21€
(Risparmi 5,49€)


I vantaggi della caldaia a cippato

caldaia a cippatoLa caldaia a cippato permette di avere un riscaldamento ottimale in tutta l'abitazione. I trucioli verdi sono ecologici e hanno un'ottima resa. Oltre a questi due vantaggi, questo dispositivo ha altri punti di forza interessanti. I trucioli verdi sono molto efficienti e rispetto al pellet tradizionale costano molto meno. Tenete presente che in commercio esistono delle cippatrici, ovvero delle macchine apposite che trasformano il legno in questo particolare tipo di combustibile. Il loro costo è abbastanza elevato, ma sarà un investimento a lungo termine. Un altro vantaggio della caldaia a cippato è quello di produrre poco fumo in condizioni operative tipiche. In questo modo si contribuirà a proteggere l'ambiente e a diminuire la propria impronta ecologica. L'installazione della caldaia è molto semplice e non richiede grossi lavori di muratura. Deve esserci però uno spazio sufficiente a contenere il focolare e il condotto per lo sfogo del fumo. La caldaia a cippato può essere sfruttata benissimo come unico sistema di riscaldamento domestico idronico (ovvero un sistema che utilizza l'acqua calda per generare calore).

  • caldaia a risparmio energetico Le nuove caldaie, sono progettate per riuscire a coniugare il massimo confort con la massima funzionalità: questi tecnologici apparecchi, sono programmati in modo tale da poter essere gestiti anche a ...
  • Le informazioni di base sulla manutenzione della caldaia La manutenzione della caldaia è una di quelle operazioni che sembrano solo doverose dal punto di vista morale o comunque una di quelle operazioni che a prima vista sembra assolutamente consigliabile. ...
  • tecnico caldaia La caldaia , è uno strumento che a distanza di tempo, va necessariamente sostituito. Le leggi in vigore, inoltre, relative al risparmio energetico, rendono questa operazione assolutamente obbligatoria...
  • impianti idronici Se vogliamo definire cosa si intende per corretta manutenzione da effettuare per un impianto di riscaldamento, per prima cosa è necessario identificare con precisione la tipologia dell'impianto termic...

Pannello radiante a infrarossi TIH 500 S

Prezzo: in offerta su Amazon a: 119,95€
(Risparmi 54,29€)


Caldaia a cippato: La manutenzione

Come per ogni altro dispositivo domestico, anche la caldaia a cippato deve essere sottoposta a regolare manutenzione. Per quanto riguarda la pulizia, che va eseguita ogni due o tre giorni, dovete semplicemente prendere uno straccio inumidito con acqua e pulire il focolare interno. Togliete la cenere e verificate che nelle componenti interne non ci siano tracce di bruciato. Nel caso, eliminatele tempestivamente. Per la superficie esterna, sarà sufficiente passare un panno umido e uno spray sgrassante. Attenzione: la stufa va pulita solo se spenta e completamente fredda. Se la caldaia è dotata di forno o piastre per la cottura, puliteli con un prodotto specifico che vi consiglierà il produttore.

La manutenzione richiede particolare attenzione. Controllate regolarmente che il tubo per lo scarico dei fumi sia libero da ostruzioni e da cenere residua. Pulite la conduttura con una spazzola a manico lungo ogni 15 giorni, avendo cura di eliminare ogni traccia di fuliggine. Una volta all'anno, dovete sottoporre la caldaia a cippato alla prova dei fumi. Un tecnico specializzato, dopo la pulizia profonda della caldaia, effettuerà i test necessari per verificare che il dispositivo funzioni alla perfezione, rilasciandovi un certificato di conformità agli standard di sicurezza europei. Non esagerate con la quantità di trucioli. La caldaia va riempita al massimo 2-3 volte al giorno, e solo se il focolare è quasi vuoto. Se notate perdite, rumori o fumi strani non aspettate altro tempo e chiamate immediatamente un tecnico specializzato, che metterà in atto le dovute misure. Sistemate la caldaia in un luogo dove non passino altre tubature e lontano da cavi elettrici ed apparecchiature elettroniche. Cercate di tenere distanti da essa mobili, tende e complementi d'arredo. Se eseguirete una regolare manutenzione e pulizia, la vostra caldaia a cippato sarà efficiente per molto tempo.



COMMENTI SULL' ARTICOLO