Terra cruda antisismica

Caratteristiche e pregi della terra cruda

La terra cruda, che vanta un utilizzo fin dall’antichità, si presenta come un materiale ecologico, che quindi non danneggia l’ambiente, e dalle preziose qualità per la costruzione di tamponamenti, strutture edilizie secondarie, in aree ad alto rischio sismico. Le strutture realizzate in terra cruda, infatti, godono di grande duttilità e riescono, in virtù di ciò, a dissipare in modo omogeneo l’energia scatenata dall’onda sismica, evitando grossi danneggiamenti o crolli degli edifici. Grazie a queste sue caratteristiche, la terra cruda risulta particolarmente utilizzata dall'edilizia sostenibile antisismica, che si preoccupa sia di limitare i danni provocati da possibili terremoti, sia di adoperare, per la costruzione degli edifici, materiali ecosostenibili.
Terra cruda antisismica

3x Cover iPhone 5s Silicone,Custodia iPhone SE / 5 / 5s - MAXFE.CO Case Morbido Gel TPU Shock-Absorption Bumper,Ultra Sottile Anti Slip Cassa Protettiva per iPhone 5/5s/SE (3 Custodie) Blu + Nero + Trasparente

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€


Strutture e murature di tamponamento in terra cruda antisismica

Strutture e murature terra cruda antisismicaIl comportamento degli edifici durante l’onda sismica risulta spesso diverso da quello pensato in fase di progettazione e realizzazione delle strutture. Questa differenza tra comportamento reale e comportamento ipotetico può essere, grazie al progresso della ricerca e della tecnologia, sempre più limitata, ma mai completamente eliminata.

L’edilizia sostenibile antisismica si serve, per attenuare i rischi agli edifici in caso di terremoti, di tamponamenti realizzati in terra cruda. Durante il sisma sono proprio i tamponamenti che hanno un ruolo fondamentale, con la loro reazione all’energia liberata dalla scossa sismica, per il comportamento dell’intero edificio. In virtù di ciò, viene data sempre più importanza alla loro realizzazione in fase di progettazione dell’edificio in zone sismiche. I tamponamenti sono murature secondarie, non portanti, che servono a coprire e separare strutture intelaiate, realizzate in acciaio o calcestruzzo armato, dotate di funzione portante per l’edificio.

Se i tamponamenti vengono realizzati in modo da garantire loro grande duttilità, durante il terremoto riescono a disperdere l’energia sismica, facendo muovere l’intera struttura come un corpo unitario. A tal fine, gli elementi di tamponamento sono costruiti in terra cruda antisismica, che garantisce a tali strutture un comportamento duttile in caso di sisma e un adeguato isolamento termico, nonché un minimo impatto ambientale. Il solo utilizzo di mattoni in terra cruda, però, non è sufficiente per la costruzione dei tamponamenti: infatti, risulta necessario anche l’impiego di altri materiali, come il cemento armato e l’acciaio, che abbinano alla duttilità della terra cruda un’adeguata capacità di resistenza e, inoltre, permettono di realizzare edifici di più piani.

    PUEEN 2014 Nail Art Stamp Collection Set 24B-L STAMPING BUFFET - TEMPO LIBERO - nuovo set di 24 All È possibile imprimere Full Size Stamping Immagine Plates Manicure fai da te (Infinite immagini con la vostra creatività) Ora con BONUS Storage Case

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,99€
    (Risparmi 15€)


    Terra cruda antisismica: Mattoni realizzati in terra cruda

    Con la terra cruda vengono realizzati mattoni che, per le loro caratteristiche e qualità, si rivelano un'ottima alternativa ai comuni mattoni in laterizio, ottenuti dalla cottura ad alte temperature dell’argilla. I mattoni in terra cruda, infatti, presentano buone capacità d’isolamento acustico, ottime caratteristiche in termini igrometrici, e si rivelano particolarmente convenienti sia nel momento della produzione, in quanto non richiedono elevati consumi d’energia, sia nel momento della dismissione, dato che il materiale risulta essere ecosostenibile. In particolare, come detto in precedenza, i mattoni in terra cruda si rivelano utili e preziosi, nell’ottica della prevenzione dei rischi prodotti dai terremoti, per la realizzazione di murature di tamponamento.

    La tecnica di costruzione utilizzata dall’edilizia antisismica per i tamponamenti ha come principale obiettivo la duttilità delle strutture. A tal fine, vengono utilizzati i mattoni in terra cruda, che vengono disposti in modo da dare vita, in caso di sisma, a un sistema di scorrimento reciproco tra i vari elementi della struttura di tamponamento, che permette un’adeguata dissipazione dell’energia sismica. Per ottenere ciò, vengono realizzate delle linee di separazione, chiamate zone di debolezza progettata, che, anche se fanno venir meno l’integrità della muratura di tamponamento, limitano, durante il terremoto, l’espansione delle fessure, garantendo un’adeguata dispersione dell’energia sismica. Si viene così a configurare un sistema di protezione dell’edificio, che ottiene gran parte dei suoi meriti dall’utilizzo dei mattoni in terra cruda.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO