Zona musica in soggiorno

Razionalizzare lo spazio per i propri hobby

Lo scopo principale di una ristrutturazione abitativa deve essere quello di avere spazio a disposizione e che quest'ultimo sia efficiente. Nello specifico usare bene gli spazi permette di ricavare una zona all'interno del soggiorno da destinare all'ascolto ed eventualmente a suonare della musica. In tal modo si riesce ad ottenere uno spazio all'interno del quale è possibile coltivare il proprio passatempo preferito e rilassarsi dopo gli impegni quotidiani. L'optimum sarebbe quello di avere una stanza a ciò dedicata ma laddove ciò non sia possibile, per mere questioni di spazio, l'ideale è ricavare un angolo all'interno della zona soggiorno attrezzandola con tutto l'occorrente per ricaricare le batterie, come impianti stereo, home theatre e consolle per videogiochi.
salotto

Adesivi da Parete in Vinile DJ Night Club Musica Decorazione per soggiorno (z2177i)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 30,63€


Ma quali sono le reali esigenze?

zona musica La razionalizzazione dello spazio del soggiorno, finalizzata a creare una zona musica, deve necessariamente partire da quelle che sono le esigenze di chi abita la casa. Da un lato potremmo avere ad esempio le esigenze dei genitori, fondamentalmente orientate all'ascolto di musica, in formato vinile o cd; dall'altro quelle dei più giovani che invece creano la musica, magari suonando a livello amatoriale uno strumento musicale quale può essere la chitarra o il pianoforte. Per cui si dovranno contemperare le due esigenze per arrivare ad una soluzione ottimale. Si potrà ad esempio pensare di rivedere completamente l'arredamento del soggiorno, lasciando una parete vuota dove andare a collocare gli strumenti musicali, ed eliminando eventualmente anche tutti i mobili che contengono cd, dischi e dvd, trovando loro una sistemazione in una più moderna e funzionale parete attrezzata. Ovviamente tutto dovrà essere facilmente accessibile e a portata di mano.

    Adesivi da Parete in Vinile Musica Chitarra note partito Decor per soggiorno (z1268i)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 30,63€


    La situazione di partenza

    salotto Oltre alla realizzazione vera e propria di divisioni e tramezzi, anche la collocazione dei mobili in un modo particolare è condizione necessaria per la creazione dell'angolo musica in soggiorno. Passo preliminare è lo studio della situazione di partenza: si deve verificare la presenza di pareti che non possono essere sfruttate, di eventuali angoli morti nonchè di impedimenti logistici quali possono essere ad esempio dei termo arredi o la presenza di finestre o porte di dimensioni piuttosto elevate. Come detto, anche i mobili svolgono un ruolo molto importante. Ci sono infatti situazioni in cui, pur avendo a disposizione degli strumenti musicali che arredano il soggiorno, non sono posizionati nel modo corretto, o comunque altri arredi all'interno della stanza non li valorizzano nel modo adeguato. Anche tavoli e sedie possono essere di ostacolo sia alla musica che al passaggio delle persone. Vediamo quindi quale può essere la soluzione di arredo migliore.


    Zona musica in soggiorno: Una possibile soluzione di arredo

    soluzione d'arredo moderna La razionalizzazione degli spazi del soggiorno è il punto di inizio della soluzione di arredo per creare in questo ambiente l'angolo musica. I vincoli esistenti devono diventare un'opportunità ed essere sfruttati a nostro favore. Ecco quindi che uno strumento musicale relativamente ingombrante, quale può essere un pianoforte, può essere spostato in un angolo dove si trovano una porta o una finestra, o dove lo spazio non è sufficiente per posizionare mobili. Una stanza con pareti corte in un lato non è sfruttabile: ecco quindi che la soluzione sopra riportata può essere ottimale per usufruire di tutti gli spazi in modo corretto. Altra soluzione è quella di posizionare lungo le pareti delle mensole ad altezza sfalsata sulle quali troveranno collocazione dischi, cd, dvd ed altro materiale musicale. In alternativa si possono anche utilizzare delle colonne multi piano dove mettere gli stessi oggetti. Da valutare anche la possibilità di dare un tono di colore diverso alle pareti per rendere l'ambiente più accogliente.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO