Lavatrici che sfruttano le potenzialità dei pannelli solari

Caratteristiche delle lavatrici bitermiche

Le lavatrici bitermiche consentono un notevole risparmio di energia e, di conseguenza, economico. Funzionano grazie ad un impianto solare termico ed hanno un attacco doppio, uno per l'acqua fredda e uno per l'acqua calda. Le lavatrici di questo tipo portano ad un risparmio di energia elettrica del 60% perché l'acqua utilizzata dall'elettrodomestico è già riscaldata dai pannelli. Dopo aver inserito il programma desiderato, il cestello della lavatrice utilizzerà l'acqua già pronta per il lavaggio. Questo sistema è ancora migliore del lavaggio a bassa temperatura (30°C) utilizzato con le lavatrici tradizionali con la sola entrata dell'acqua fredda. Tra gli altri vantaggi della lavatrice a doppio ingresso c'è anche il ridotto impatto ambientale e la minore formazione di calcare il quale, come è noto, è la causa principale dei danni all'apparecchio. Ciò è dovuto al fatto che l'acqua fredda entra poco in contatto con la resistenza ad alta temperatura e quindi si formano pochi cristalli di sali minerali.

lavatrice moderna

IB-Style - Cancello di sicurezza "Megane" bianco 74 - regolabile con estensione a 143 cm | 12 varianti | Senza trapano a pressione. Regolabile 88-101 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 46,95€


I vantaggi dell'acqua sempre calda

esempio di lavatrice moderna Coloro che hanno impianti solari termici in casa possono convenientemente scegliere di installare una lavatrice bitermica ex novo o sostituire quella tradizionale con questo particolare modello a doppia entrata dell'acqua. Coloro invece stanno considerando la possibilità di investire in pannelli solari e non sono a conoscenza delle lavatrici a doppio ingresso, capiranno facilmente che possono avere acqua calda sempre disponibile (con temperatura tra 40°C e 60°C) con un costo pari pressoché a zero. Ovviamente l'acqua riscaldata dal sole può essere impiegata non solo per il lavaggio della biancheria ma anche per la cucina o il bagno, per altri elettrodomestici e semplicemente per un rubinetto. L'acqua calda è raccolta in un boiler, poi condotta mediante tubi ai miscelatori che vi aggiungono acqua fredda per raggiungere la temperatura del programma di lavaggio impostato. Se la temperatura richiesta dalla lavatrice è superiore a 60°C, interviene la resistenza per riscaldare l'acqua.


  • Lavatrici a doppio ingresso La tipologia di lavatrici più diffusa al mondo è dotata di un unico ingresso da cui passa l'acqua fredda. I lavaggi migliori, però, avvengono in genere a temperature abbastanza elevate. Questo signifi...
  • lavatrice lg La lavatrice è un elettrodomestico fondamentale in casa: infatti ogni famiglia effettua in media 220 carichi di bucato all’anno. Ciò significa che la lavatrice compie più di 330 ore di lavaggio. Il gr...
  • Alcune note di base La possibilità di scegliere tra lavasciuga e asciugatrice rappresenta spesso un vero e proprio dilemma per molte famiglie. A dire il vero scomodare la parola dilemma per un’operazione del genere non è...
  • organizzazione lavanderia Per una donna che lavora, rimane poco tempo per accudire la casa e per far fronte agli impegni di mamma e donna.Ovviamente in una casa è fondamentale una buona organizzazione per gestire gli spazi a...

Pixnor 10 paia di bacchette cinesi in acciaio inox (Nero/Argento)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,34€


Funzionamento in base alle temperature

lavatrice moderna Le lavatrici che sfruttano le potenzialità dei pannelli solari sono dotate di un sistema di sensori per impostare automaticamente e con la massima precisione la quantità di acqua destinata al cestello. In base al tipo di tessuto caricato nella lavatrice l'acqua proveniente dai due attacchi (calda e fredda) sarà miscelata in modo ottimale, garantendo inoltre la protezione dei capi d'abbigliamento più delicati. Le varie funzioni consentono anche di risparmiare tempo, oltre che energia elettrica e denaro. Impostando un programma di lavaggio con temperatura minore di 40°C (come per lana, tessuti pregiati e seta) il sistema utilizza l'acqua fredda proveniente dalla rete idrica. Per i programmi che necessitano di una temperatura di 40°C o maggiore (come per cotone e sintetici) la macchina aspira per prima cosa alcuni litri d'acqua fredda a cui poi aggiunge quella calda proveniente dall'impianto solare termico. In tal modo, oltre a risparmiare energia, si evita lo shock termico sui tessuti.


Lavatrici che sfruttano le potenzialità dei pannelli solari: Funzioni avanzate delle lavatrici bitermiche

funzioni lavatrici bitermiche Le lavatrici bitermiche utilizzano sempre acqua fredda di rete per quanto riguarda il risciacquo. Tra le funzioni più avanzate di alcuni modelli ci sono quella dell'autodiagnosi, la centrifuga con velocità regolabile, il blocco di ogni impostazione per i bambini, i programmi di autodetersione, il sistema antiallagamento e la funzione automatica di riconoscimento del peso del bucato. Il costo delle lavatrici che sfruttano le potenzialità dei pannelli solari termici hanno un costo più elevato rispetto ai modelli tradizionali con ingresso della sola acqua fredda. Tuttavia la maggiore spesa viene ammortizzata con il tempo dai risparmi di energia elettrica. Queste tipologie di macchine utilizzano comunque energia elettrica per funzionare, escludendo il riscaldamento dell'acqua, ma se si possiede un impianto di pannelli fotovoltaici oltre che termici, si potrà anche avere corrente a costo zero grazie al sole, aumentando notevolmente il risparmio di denaro e riducendo ancora di più l'impatto sull'ambiente.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO