calici per vino

calici per vino: Calici per il vino

calici vino

Il calice di cristallo, non è un semplice bicchiere, ma un’ampolla trasparente, che si colora del liquido che la contiene, dando ad esso un aroma, una forma, una colorazione. Il calice da vino, ha una viva funzione espressiva dal punto di vista gustativo, e una funzione espressamente scenica sotto il profilo estetico: vetro o cristallo trasparenti, lasciano trasparire le colorazioni del rosso e del giallognolo del vino, la forma, tondeggiante a pancia larga verso il basso, dalla bocca circolare che va a chiudersi per favorire la boccata, un piede leggero di appoggio, che funge da manico; la forma del calice rappresenta tutto per la degustazione di un buon vino, poichè svolge un ruolo determinante sotto il profilo scenografico, e nella percezione aromatica della boccata. Il profumo del vino, si sprigiona attraverso il bicchiere, viene esalato nella sua espressiva essenza mediante la sua stessa forma e la modalità con la quale questa stessa viene contenuto e conservato. La forma classica del calice, è quella di un uovo allungato con la boccatura leggermente più stretta rispetto al resto della struttura; in questo modo, il vino, va a deporsi nella parte più piena del bicchiere, conservando l’aroma e la profumazione, che può essere avvertita avvicinando il naso all’orlo del calice. I calici da vino, hanno diverse forme e dimensioni: ideati specificamente per contenere diverse specialità di vini, per la tipologia e l’annata, essi hanno forme e dimensioni diverse, idonei a regalare ai sensi un piacere unico, allietante, rotondo, gentile, sempre diverso. La degustazione di un buon vino, parte dal tipo di bicchiere che lo contiene, a seconda che sia un vino d’annata, un vino frizzante, un vino fresco, un vino rosso, rosato, bianco, dolciastro. La qualità del vino, va dunque ad influenzare la tipologia di bicchiere da scegliere; di base, si preferisce il calice utilizzato anche dai degustatori, che è stato ideato per la sua specifica forma; è questa che lo rende assolutamente unico per sprigionare le migliori proprietà organolettiche del vino, perché la boccata stretta favorisce la conservazione degli aromi. Per sprigionare una profumazione specifica, il vino deve essere portato ad una quantità di cinquanta millilitri, descrivendo all’interno del bicchiere un circolo ovale, che tende a esalare l’odore specifico del liquido, per lo spazio che tende a crearsi tra il liquido stesso e l’aria. Il calice non deve essere decorato, ma deve essere liscio e trasparente; il calice va lavato con acqua calda e aceto, e asciugato con cura, affinchè non lasci aloni, e tracce di odori.
calici vino

Pixnor Porta vetro cromato per porta, porta in vetro, vetro, - Porta calici da vino | porta in vetro, Champagne Vetro Porta con viti

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,59€



COMMENTI SULL' ARTICOLO