Biancheria da letto

Come scegliere la biancheria da letto: i tessuti

La biancheria da letto, chiede di essere scelta di ottima qualità, per rendere il riposo confortevole e aiutare il naturale ricambio cellulare. Un tempo, la biancheria da letto era decisamente ruvida, creata in tessuti naturali quali il cotone grezzo, la canapa e il lino. All'origine di una scelta così particolare, risiedevano dei motivi ben precisi, tra i quali la grande resistenza nel tempo dei tessili e la loro capacità di esfoliare naturalmente la pelle. Riscoprire la bontà di questi tessuti, può aiutare a scegliere la biancheria da letto ideale. Le composizioni moderne, mirano infatti a mantenere le buone caratteristiche delle fibre naturali, ma al contempo offrono una composizione più soffice a contatto con la pelle. Le fibre naturali, quali il cotone, il lino e la canapa, possiedono delle doti eccellenti. La loro composizione, permette infatti alla pelle di respirare, mantenendola asciutta e aiutandola a raggiungere una temperatura ottimale. Durante l'inverno, la biancheria da letto naturale mantiene il calore, mentre in estate si offre fresca e asciutta. Questo tratto va ricercato nella grande capacità di trattenere l'umidità presente nell'ambiente e di rilasciarla a piccole dosi. I tessuti naturali sono inoltre antibatterici, antipolvere e antiacaro. Ecco che il loro lavaggio può avvenire ad alte temperature, le quali permettono di disinfettarli e di rinnovarli ogni volta che vengono cambiati.
Biancheria da letto

ProBreeze™ Mini Deumidificatore d'aria da 500ml Compatto e Portatile per Muffa e Umidità in Casa, Cucina, Camera da Letto, Caravan, Ufficio, Garage

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,99€
(Risparmi 40€)


Come scegliere la biancheria da letto: gli elementi

biancheria da letto Un buon corredo da letto, deve prevedere l'inserimento di almeno tre paia di lenzuola, con relative federe. Il lenzuolo da sotto, può presentarsi diverso dal superiore, a patto che si accordi con grazia ai colori e alle fantasie grafiche. Una scelta di ispirazione nordica, sempre più adottata in Italia, risiede nell'abbandonare le lenzuola a favore dei copri-piumini. Essi sono realizzati come una sacco, nel quale viene inserito il piumino e da una coppia di federe in tinta. Come per le lenzuola, anche i copri-piumini devono essere cambiati almeno una volta alla settimana, per evitare la proliferazione di batteri e per rinnovare il letto. Il corredo di biancheria da letto, deve prevedere la presenza di un copri-materasso in fibra naturale. Oltre a proteggere il materasso, esso aiuta a rendere il letto più protetto dall'umidità, creando una barriera ulteriore con gli elementi interni ad esso. Per completare il corredo basico di biancheria da letto, è utile dotarsi di almeno un paio di coppie di federe aggiuntive. Esse possono, infatti, essere cambiate all'occorrenza anche se non avviene il ricambio totale delle lenzuola o del copri-piumino.

    Ido Deluxe - Biancheria da letto in flanella, 2 pz, federa da 80 x 80 cm e copripiumino da 135 x 200 cm, motivo gufetti, colore: Verde/rosa/blu/arancione, made in Germany

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,95€


    Biancheria da letto: La biancheria da letto decorativa: coperte e copriletto

    Nelle stagioni fredde, la biancheria da letto si completa con copriletto e coperte. I copriletto, possono essere scelti in due varianti, una leggera per le stagioni di mezzo, e una più pesante, adatta ai climi rigidi. Un investimento per la salute durante il riposo, è costituito dall'acquisto di una coperta in pura lana. La lana è un materiale molto pregiato e benefico, in quanto scalda naturalmente il corpo e permette che avvenga la naturale traspirazione. Una coperta in pura lana, può presentare un costo notevole, ma la sua presenza tra la biancheria da letto aiuta il riposo e agisce positivamente sull'organismo. Coperte e copri-piumini, chiedono di essere sanitizzati almeno una volta all'anno, durante i cambi di stagione. Essi possono essere affidati alle cure di una lavanderia, oppure detersi in autonomia, se si possiede una lavatrice potente. Al termine del ciclo, essi devono essere riposti con cura, alloggiati in contenitori sottovuoto o in scatole dedicate. Questi elementi, specialmente se composti in fibre naturali, devono inoltre essere arieggiati almeno una volta alla settimana,per rendere il letto salubre e scongiurare la presenza degli acari. E' buona norma aprire le finestre ogni giorno e lasciare che l'aria fresca entri nella camera. Solo l'aria pulita, può uccidere acari e batteri, mantenendo così l'ambiente pulito e al riparo dagli attacchi di questi fastidiosi insetti.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO