Il bilocale

Il bilocale: la tipologia

Per bilocale può estendersi sia in orizzontale che in verticale, perché esistono almeno due tipologie di questa struttura. L'estensione in orizzontale significa avere due ambienti contigui, con annessi gli accessori e i disimpegni. L'impostazione in fase di realizzazione di un bilocale di tipo verticale, consiste invece nel sovrapporre due ambienti, utilizzando una scala di accesso dalla parte bassa che conduce al piano superiore. Molti bilocali sotto quest'ultimo aspetto, vengono ulteriormente ampliati realizzando (quando lo spazio lo consente), anche dei soppalchi a giorno (che occupano metà stanza). In fase di costruzione di un bilocale, la posa delle fondamenta non differisce tra le due tipologie, per cui anche in un secondo momento dopo aver optato per quello orizzontale, si può decidere se ampliare la superficie con una sopraelevata. Molte persone quando costruiscono un bilocale dislocato su due livelli, preferiscono realizzarlo con una parte in muratura, che rappresenta la base portante della struttura, e l'altra in ferro e legno che garantisce anche leggerezza. Gli amanti del fai da te, possono quindi cimentarsi nella posa di putrelle in ferro ben ancorate ai muri portanti, e poi rifinirle con laterizi vari e finiture di lusso.
bilocale

Pezzo transizione presa piatta canale 150x70mm tubo Ø 125 mm aspirante accessori tondo * 527106

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,95€


Il bilocale: struttura portante

struttura bilocalePer costruire una casa come un bilocale, è necessario impostare la base portante della struttura cominciando dalle fondamenta, che richiedono di essere inserite nel suolo a determinate profondità, per cui almeno in questa fase è necessario l'intervento di un esperto del settore.

Terminata la posa delle fondamenta, è possibile innalzare muri di cinta perimetrali utilizzando strutture prefabbricate dai costi accessibili, e di facile posizionamento su di una base di appoggio perfettamente levigata ed in asse con il suolo. Le successive opere sono quelle di costruzione del tetto, che può essere piatto o con le grondaie, e il ricavo di aperture e vani che servono per posizionare finestre ed infissi.

Rispettando delle misure standard ben precise per quanto riguarda l'uso abitativo di locali, è importante sapere che nel caso di costruzioni sopraelevate, è necessario avere almeno 220 centimetri di altezza dal pavimento al soffitto, per entrambe le quadrature delle stanze. Un bilocale può dunque essere realizzato in orizzontale, con un'altezza da terra di 450 cm. In tal caso, l'innalzamento in verticale può avvenire con la posa di materiali ferrosi, che servono per ottenere l'appoggio del piano superiore.

Indipendentemente se si sceglie l'opzione di creare un piano rialzato della stessa quadratura della superficie sottostante, o un ampio soppalco che la copre fino a ¾, è necessario provvedere alla realizzazione di un punto di accesso per cui l'installazione di una scala che può essere scelta tra quelle in muratura, a chiocciola o di legno. Tutto ciò che serve a rendere funzionale un bilocale, va poi completato in fase di finitura, con tutti gli accorgimenti necessari per garantire comfort e sicurezza all'intero ambiente.

  • termosifoni Il riscaldamento dell'abitazione è sicuramente un argomento molto vasto, infatti in questa sezione andremo a parlare del riscaldamento della casa a 360 gradi.Vi starete chiedendo però, precisamente ...
  • parete stucco veneziano Quando ci si occupa di fai da te nel campo edile, spesso può essere necessario apportare delle modifiche alle pareti della propria abitazione, come la realizzazione della finitura delle murature con t...
  • policarbonato alveolare Attraverso il fai da te è possibile occuparsi di vari settori, a seconda delle proprie esigenze e dei propri gusti. Probabilmente è proprio questa la chiave del successo del fai da te, un hobby che st...
  • soppalco in vetro moderno Con il passare del tempo, le case, le loro caratteristiche e, in particolare, la loro fisionomia si è venuta a modificare, in modo da essere adattata il più possibile al mercato e quindi in modo tale ...

Bticino CAB50 Centralino Precablato Mono/Bi Locale a Norma CEI64-8, Nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 120,89€
(Risparmi 18,11€)


Il bilocale: le strutture complementari

Un bilocale, ricavato a seguito della costruzione di una casa, necessita dopo la posa di laterizi e rivestimenti, di complementi di arredo che servono a dare funzionalità alla struttura. Indipendentemente da finestre, porte ed altre opere murarie interne, compreso l'isolamento termoacustico e tinteggiature, di fondamentale importanza sono tuttavia anche alcune strutture supplementari.

Infatti, se si realizza un ampio soppalco, oltre alla scala per l'agevole accesso, bisogna provvedere a creare un parapetto a tutela delle persone che ci vivono, per cui la posa di una ringhiera in ferro o misto legno, è importante e può costituire un punto di riferimento dal punto di vista del design. Quest'ultimo, può avvenire con la posa di ferro battuto e corrimani in legno, il tutto all'insegna di un'impostazione rustica su cui si è deciso di improntare l'intera struttura. Il vantaggio di costruire una casa di tipo bilocale, è anche quello di installare impianti di riscaldamento autonomi (direttamente sotto la pavimentazione), con un'ampia scelta di materiali e tipologie. La realizzazione di un bilocale, può essere un'ottima soluzione per ambienti particolarmente panoramici, come ad esempio zone rurali che grazie alla sopraelevata di un'abitazione, consentono di ammirare paesaggi mozzafiato o cime montuose innevate, rilassandosi ad un piano rialzato confortevole e ottimale, soprattutto per il benessere mentale.




COMMENTI SULL' ARTICOLO