Frazionare un appartamento

Requisiti necessari per il frazionamento di un appartamento

La decisione di frazionare un appartamento in due o più parti può essere presa per diversi motivi. Può rendersi necessaria per motivi familiari, per la necessità di avere due unità abitative distinte, ma può anche essere la scelta per fare un investimento.

Sul mercato immobiliare due appartamenti di dimensioni medio - piccole si vendono meglio e valgono di più, in proporzione, di uno grande. Soprattutto nelle città, due piccoli appartamenti hanno un valore al metro quadro maggiore di una grande abitazione.

Frazionare un appartamento per ricavarne due perfettamente agibili è permesso, anche se con alcune restrizioni. Le restrizioni riguardano i regolamenti condominiali, se l'appartamento si trova in un condominio, e le disposizioni comunali, poiché alcuni comuni hanno particolari delibere in materia.

Per quanto riguarda i comuni, la procedura da seguire è, in linea di massima, la seguente:

bisogna innanzitutto fare il controllo della legittimità delle preesistenze, e cioè valutare la conformità urbanistica e la conformità catastale. Quando questi risultano in regola, si può richiedere l'autorizzazione agli interventi. Riguardo all'aspetto prettamente tecnico, per decidere di frazionare un appartamento deve esistere la possibilità di creare due bagni e due cucine, oltre che due ingressi. E' bene accertarsi che il condominio non vieti espressamente i frazionamenti.

Costruire una casa

Maclean MCE22 Plafoniera Lampada da Soffitto con Rilevatore di Movimento PIR

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24€


Aspetti legali

Aspetti legali Il permesso di costruire è quello rilasciato dal comune, dopo le verifiche ed il pagamento degli oneri dovuti.

Segue la variazione catastale, che prende atto delle modifiche, la soppressione del vecchio subalterno e la creazione dei due nuovi. Infine, con la voltura e la registrazione della proprietà, vengono assegnate le nuove unità abitative. Se non vietato espressamente, il condominio non ha motivo di opporsi al frazionamento quando non vengono alterate parti comuni. Il condomino può intervenire quando si intende creare un secondo ingresso sul pianerottolo o modificare l'impianto di riscaldamento; in questi casi occorre richiedere la delibera autorizzativa dell'assemblea. Il Comune è l'ente competente a rilasciare l'autorizzazione al frazionamento ed ogni territorio ha le sue norme per poter concedere la conformità urbanistica. In molti comuni, la superficie minima di un appartamento abitabile deve essere di 45 metri quadri.


  • Costruire una casa ecologica L'aumento costante del costo dei combustibili liquidi e dell'energia elettrica, spinge molti proprietari di casa a trovare soluzioni alternative per ridurre i costi energetici, che si ripercuotono sul...
  • casa su misura Molto diffusa in Francia e negli Stati Uniti, ideale per creare una casa su misura, questa tecnica negli ultimi decenni trova larga applicazione anche in Italia ed in quei paesi a forte cultura artigi...

XXW Bagno lavandino rubinetto Rubinetto in ottone antico raffinato Casa Giada alta qualità oro Rubinetti per lavabo rubinetto miscelatore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59€


Frazionare un appartamento

Quando sussistono le prerogative per frazionare un appartamento si può procedere con l'intervento.

Il primo passo è quello di procurarsi una piantina del locale da dividere e, con l'aiuto di software semplici da usare e disponibili online, si disegna la piantina con la divisione che si vuole ottenere. In questo modo si ha una visione generale del lavoro

Un consiglio molto utile è quello di cercare di progettare il nuovo bagno accanto all'altro, se l'appartamento non ne ha già due, in modo da usare gli stessi scarichi. Per i lavori interni è possibile utilizzare materiali prefiniti, come i mattoni forati già intonacati. Molto usati per questo genere di lavori, consentono un buon risparmio di tempo e di fatica. Non sono molto consigliate le pareti in cartongesso per la loro scarsa resa a livello termico ed acustico.

Il lavoro dell'idraulico è quello più consistente, ma, una volta sistemato l'aspetto delle tubature, il grosso dell'operazione è stato fatto.

Nel caso di problemi con gli ingressi, se ci sono ostacoli per opposizioni condominiali, si può ovviare creando due ingressi distinti nel disimpegno che di solito si trova oltre l'ingresso principale.

In questo modo non si modificano spazi comuni ed il condominio non ha motivo di opporsi.


Frazionare un appartamento: Arredare appartamenti frazionati

Quando gli appartamenti ottenuti da un frazionamento risultano piuttosto piccoli, si può ovviare con diverse soluzioni. Un espediente può essere quello di adottare porte scorrevoli o a libro.

I letti a castello, letti ribaltabili o divani letto rappresentano un buon sistema per recuperare spazio. I moderni arredo bagno propongono sanitari di ogni dimensione, anche più piccoli della media, e box doccia estremamente versatili nelle forme e nelle linee. Se è possibile, soppalcare anche solo parte di un locale crea nuovi interessanti spazi da vivere. Il sistema d'illuminazione aiuta a valorizzare ogni ambiente con la moderna tecnologia Led.

Frazionare un appartamento può essere un'idea vincente.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO