Wc chimico portatile

Composizione di un wc chimico portatile

Un comunissimo wc chimico portatile è composto principalmente da due serbatoi. Un serbatoio superiore che raccoglie l'acqua che serve a risciacquare ed un secondo serbatoio inferiore che andrà a contenere i rifiuti organici. Il serbatoio superiore ha la duplice funzione di contenitore dell'acqua e di sedile per espletare i bisogni. I due serbatoi sono separati ed indipendenti. Il serbatoio superiore con l'acqua di risciacquo ha in genere una capienza di circa 16 litri. Il serbatoio inferiore per le acque reflue, leggermente più grande, ha una capienza di circa 19 litri. Nella parte posteriore della tazza del wc chimico portatile si trovano il tappo del serbatoio con l'acqua per il risciacquo e, specularmente, la pompa per tirare lo sciacquone dopo i bisogni. Sul retro, infine, è posizionata la leva di sgancio del wc chimico, che divide i due serbatoi.

wc chimico portatile

WC PORTATILE PER CAMPER ROULOTTE BARCA CAMPING CHIMICO MADE IN ITALY

Prezzo: in offerta su Amazon a: 32,9€


Preparazione per il primo utilizzo

wc chimico portatile Una volta acquistato il nuovo wc chimico portatile per il vostro camper o la vostra barca bisogna prepararlo per il suo primo utilizzo. Per prima cosa si deve sbloccare la leva posteriore per separare il serbatoio superiore dal serbatoio inferiore. Mettere da parte per il momento il serbatoio superiore per il risciacquo e concentrarsi sul serbatoio inferiore. Posizionare il serbatoio delle acque reflue in posizione verticale e orientare verso l'alto il manicotto di scarico. Aprire il coperchio e versare nel serbatoio il liquido sanitario specifico per wc chimici. Questo prodotto ha la proprietà di sciogliere le scorie organiche affinchè risultino completamente liquide per agevolare lo scarico finale delle acque reflue. Riempire infine il serbatoio inferiore con 1 - 2 litri di acqua. Chiudere il manicotto di scarico, riposizionarlo nella posizione iniziale e assemblare nuovamente i due serbatoi. Riempire completamente il serbatoio di risciacquo con acqua.


  • esempio bagno chimico Un bagno chimico è composto da due parti, una superiore e una inferiore. La parte superiore ha il sedile per sedersi e contiene le acque bianche per risciacquare il gabinetto. Nella parte inferiore vi...
  • esempio bagni chimici I servizi igienici-sanitari sono necessari in qualsiasi situazione. E' fondamentale che una persona possa avere la possibilità di poterne usufruire ovunque essa si trovi. In ogni casa o ufficio è pres...

Nrs Healthcare M60099 Wc Chimico Portatile, Porta Potti Qube 165 con Pompa a Pistone - 1 Prodotto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 150,49€
(Risparmi 76,31€)


Funzionamento del wc chimico portatile

wc chimico Una volta riempiti i serbatoi con i prodotti necessari e l'acqua si può iniziare ad utilizzare il wc chimico portatile. Una ulteriore accortezza consiste nel tirare lo stantuffo posteriore per espellere la pressione in eccesso. Utilizzare il wc chimico portatile ogni volta che ve ne sia bisogno. Per tirare lo sciacquone è sufficiente tirare verso l'alto la pompa del wc chimico, posizionata sul retro, e rilasciarla quando l'acqua sia stata sufficiente a ripulire la tazza. Quando il serbatoio inferiore sta per raggiungere la capienza massima di acque nere deve essere svuotato. Nei wc chimici di ultima generazione è solitamente presenta una spia che segnala il livello di riempimento del serbatoio inferiore delle acque reflue. Quando la spia diventa rossa indica che il serbatoio deve essere al più presto svuotato. Per fare ciò è necessario prima rimuovere la sezione superiore e poi procedere con l'evacuazione dei liquami dal serbatoio inferiore. E' possibile svuotare il serbatoio dai liquami all'interno di un normale wc oppure presso un punto o centro autorizzato. Per svuotare il serbatoio si deve aprire il manicotto orientabile, posizionarlo verso il basso e svuotare.


Wc chimico portatile: Consigli generali di utilizzo

wc chimico Onde evitare scocciature in fase di utilizzo del wc chimico portatile è bene rispettare alcune accortezze generali. Per quando riguarda la carta igienica è bene non utilizzare quella normale da bagno di casa, in quanto risulta essere molto spessa e quindi difficile da sciogliersi. Potrebbe appallottolarsi e creare delle ostruzioni in fase di scarico dei liquami. Si consiglia l'utilizzo di una speciale carta igienica da camper, molto sottile e che si dissolve in fretta. O, in alternativa, potete utilizzare delle salviette intime da gettare in un normale contenitore esterno per i rifiuti. Se andate in vacanza nel periodo invernale attenzione a mantenere la temperatura interna ad un livello mite. E' assolutamente sconsigliato esporre il wc chimico portatile al gelo perchè i liquami potrebbero solidificarsi ed otturare il manicotto di scarico. Infine, si consiglia di lubrificare spesso le guarnizioni e mantenere il wc chimico portatile pulito ed asciutto.



COMMENTI SULL' ARTICOLO