Specchio contenitore

Come funzionano gli specchi contenitore

La stanza da bagno in una casa e la più difficile da arredare, perché deve coniugare i tre aspetti fondamentali di design, funzionalità e pulizia. Nella toilette non possono mancare i sanitari e alcuni mobili per contenere saponi, asciugamani e altri accessori necessari all'igiene quotidiana. Sono molti i fattori che influenzano la scelta dei mobili con i quali arredare il bagno e spesso le dimensioni ridotte della stanza costringono a soluzioni multifunzionali come ad esempio uno specchio contenitore. Questo mobile assolve due funzioni, quella di contenitore e quella di specchio, elemento indispensabile in ogni bagno che si rispetti. Gli specchi contenitore non sono altro che mobili che hanno una superficie riflettente che generalmente si trova sulle ante, ma può essere anche intorno alla sagoma o dietro, a seconda della fantasia del designer. Il funzionamento è molto semplice, dentro ci si mettono gli oggetti da bagno, come saponi, scorte di dentifrici, spugne, pettini e quant'altro e sulla parte esterna ci si specchia.

specchio contenitore

Gedy Specchio contenitore Kora 46x66 cromato

Prezzo: in offerta su Amazon a: 189,24€


I vari tipi di specchio contenitore

specchio contenitore Sono moltissimi i tipi di specchio contenitore che si trovano in commercio, proprio perché è una soluzione simpatica e pratica che viene adottata da molte persone. Oltretutto se la stanza è piccola, lo specchio ne aumenterà la prospettiva e la luminosità, quindi in un bagno di dimensioni ridotte lo specchio contenitore è praticamente una scelta obbligata. Ogni mobile si può trasformare in uno specchio contenitore, ma generalmente quelli per il bagno hanno delle forme standard per adattarsi in punti strategici della stanza. La zona principale dove collocare un arredo del genere è sopra al lavandino, ma le soluzioni possibili sono infinite. Vi sono specchi contenitore a colonna, ideati per separare uno spazio e al contempo potersi riflettere a figura intera, oppure da sistemare dietro al lavandino in maniera da specchiarsi contemporaneamente in due dimensioni utilizzando un altro specchio di fronte.


  • esempio di specchio contenitore Un elemento immancabile in ogni bagno è la presenza di uno specchio, utile per guardarsi, truccarsi, radersi e così via. Lo specchio in bagno non può assolutamente mancare anche perchè è ormai diventa...
  • specchio Le origini dello specchio risalgono fino all'antichitá quando le signore per vedere riflessa la loro immagine usavano lastre di metallo. Quelle in cristallo lucidato cominciarono ad essere prodotte - ...
  • Parete a specchio Se avete deciso di trasformare un'intera parete in uno specchio, dovete essere certi di realizzare un lavoro perfetto, in modo che lo specchio non sia storto o, peggio ancora, non cada rovinosamente. ...

MOBILE BAGNO 120 CM CON DUE CASSETTI BOSTON IN TANNER SPECCHIO CONTENITORE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 669€


Scegliere lo specchio contenitore adatto

specchio con contenitore per bagno In commercio esistono soluzioni infinite di specchi contenitore e per fare la scelta giusta bisogna innanzitutto avere ben chiaro in testa dove si vuole mettere il mobile. Le dimensioni di quelli che vanno sopra lavandino sono standard e variano di poco, lo stesso per quelli a colonna, anche se comunque si possono sempre richiedere degli oggetti fatti su misura. Se lo spazio lo consente, si possono mettere in bagno diverse specchiere e armadi con specchi, e questo aumenterà il senso di luce di tutta la stanza oltre a permettere di riflettersi da varie angolature. I materiali con cui sono fatti questi mobili sono generalmente vetro e acciaio inox oppure resine termo-plastiche. Lo scopo principale di quelli che si attaccano alla parete è quello di essere leggeri, in maniera da non gravare troppo sui supporti nel muro specialmente quando sono pieni di oggetti. Molto spesso questi mobili sono dotati di luce, altro elemento indispensabile sopra la specchiera del bagno; un mobile con la luce a led incorporata si abbina bene ad un arredamento moderno ed essenziale. Se il look della casa e della stanza da bagno è in stile classico, bisognerà optare per un mobile in legno di foggia tradizionale.


Specchio contenitore: Pulizia e manutenzione

specchio per bagno La pulizia e la manutenzione dipendono dal materiale con cui è fatto il mobile; a seconda di questo vanno scelti detersivi adatti, che devono essere sempre delicati per mantenere la superficie disinfettata e pulita senza corroderla. La pulizia dello specchio si fa come per tutti gli altri specchi, con i detergenti adatti o con semplice acqua con qualche goccia di ammoniaca (preferibilmente profumata), e un panno di carta o per il vetro che non lasci pelucchi. I mobili di qualità sono fabbricati con materiali che resistono all'umido e al calore tipici del bagno, tuttavia è buona norma tenere sempre asciutto e pulito lo specchio contenitore, anche per non rovinare i saponi e gli oggetti che si trovano all'interno. Come per tutti gli altri sanitari, anche questo mobile va punito ogni tanto con prodotti anticalcare per togliere le macchie bianche che inevitabilmente si formeranno.



COMMENTI SULL' ARTICOLO