Sostituire un rubinetto fai da te

Non sempre è necessario chiamare l’idraulico: con pochi attrezzi e buona volontà, infatti, potete sostituirlo da soli, oppure ripararlo, e, di conseguenza, risparmiare denaro. Certo, non è un’operazione che si compie frequentemente ma non è neanche una cosa troppo difficile da fare: chiunque ci può provare. Dovete sapere, però, che ci sono due tipi di rubinetti e che la loro sostituzione varia in base al modello. Nel giardino o in cortile si trovano, con più facilità, i rubinetti orizzontali, quelli classici, un po’ datati per intenderci, mentre all’interno degli appartamenti sono ormai di moda i cosiddetti miscelatori o rubinetti verticali. I primi sono sicuramente più facili da installare perché si avvitano direttamente sul tubo di adduzione dell’acqua; i secondi, invece, richiedono maggiore attenzione da parte del tubista fai da te. Prima di iniziare qualsiasi operazione, è ovvio che dovete chiudere la valvola generale dell’impianto idrico di casa.
rubinetto

Qualità dell'acqua durezza tester di prova, digitale professionale TDS CE Meter Temperatura 0 ~ 999 ppm campo di misura, + / - 2% Kit Precisione Test per Ebbene Tap casa a bere l'acqua della piscina acquari (bianco)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€
(Risparmi 2€)


Attrezzatura dell'idraulico

Non serve indossare la tipica tuta da tecnico, ma occorre procurarsi alcuni attrezzi indispensabili per poter svolgere questo tipo di lavoro. In particolare, vi serviranno una chiave a pappagallo, una chiave regolabile senza denti e, ovviamente, un rubinetto nuovo. La prima è uno dei classici utensili usati dagli idraulici e dagli amanti del fai da te in genere. E’ un attrezzo in lega d’acciaio, che ha un’apertura variabile proprio per poter essere utilizzato su dadi e tubi di diversa grandezza. Se non lo avete già a casa, vi suggerisco di acquistare un prodotto di qualità, per evitare che si deformi al primo impiego. La seconda, meglio conosciuta come chiave inglese, si presenta come una piccola barra d’acciaio, le cui estremità, a forma di bocca, forchetta o anello, sono destinate ad ospitare il dado o il bullone da stringere o allentare. In commercio ne esistono di diversi tipi e misure, fisse e non. Il modello regolabile permette di lavorare su grandezze differenti. Il costo per un utensile di media qualità può variare dai sei ai dieci euro, anche se di solito questo attrezzo viene venduto in set da dodici o più elementi. Per quanto riguarda, infine, il rubinetto nuovo avrete certamente l’imbarazzo della scelta.

  • cambiare guarnizione rubinetto Chiamare un idraulico solo per sostituire una guarnizione potrebbe costarci molto più del previsto, vediamo quindi come risolvere il problema da soli con un poco di manualità....
  • rubinetto miscelatore È possibile installare un rubinetto miscelatore con un paio di strumenti e un minimo di competenze sugli impianti idraulici. Procedere non è difficile, ma fate attenzione a tutti i vari passaggi per o...
  • Rubinetto a cascata Un rubinetto a cascata è un tipo di dispositivo idraulico che comprende un corpo centrale e un disco sottostante. Quando il rubinetto è acceso, l'acqua scorre attraverso il centro del disco, creando u...
  • Alcune note Nell’ambito di tutte quelle riparazioni che è possibile dover svolgere all’interno della nostra abitazione, senza dubbio una delle evenienze classiche con le quali potremmo essere costretti a fare i c...

Girevole Rubinetto da cucina aeratore e ruotano con la musica Spray & flusso d'acqua conferisce un robusto & settings. il flusso dell'acqua, per liberarsi da tale Doccetta inserita nell'alloggiamento! tedesco, Realizzato con la più recente tecnologia eco! rubinetto aeratore misure sia 24 mm, filettatura maschio su & esterno) femmina, 22 mm) filo interno come metallica Adaptor. Per maschio/femmina, FLOW singolo, ideale per il risciacquo taps. Miscelatore monocomando per lavelli! svitare il tuo account di Vite e il rubinetto!

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,25€


Come smontare il classico rubinetto

smontare rubinettoSe siete alle prese con un rubinetto particolarmente vecchio, si tratta senz’altro del modello classico, che gli esperti del settore definiscono orizzontale. A causa delle incrostazioni e della ruggine, avrete qualche difficoltà nell’operazione di svitamento, ma la sostituzione, in compenso, sarà semplicissima. Per evitare di provocare danni, sarebbe meglio utilizzare una delle tante soluzioni liquide o spray, esistenti in commercio, per pulire prima le parti incrostate e poi procedere allo smontaggio. In genere, il rubinetto orizzontale è collegato al tubo di alimentazione dell’acqua tramite un manicotto di raccordo. Per smontarlo, dovete svitare il miscelatore con una chiave regolabile, bloccando, allo stesso tempo, il tubo di collegamento con una chiave a pappagallo. Se l’operazione risulta difficile per lo sporco ostinato, basterà procurarsi un martello e picchiettare sulla circonferenza del manicotto fino ad indebolire il blocco causato dalle incrostazioni e svitare il rubinetto senza forzarlo. Fatto questo, potete avvitare il nuovo miscelatore.


Sostituire un rubinetto fai da te: Come sostituire il rubinetto verticale

montare rubinettoPassiamo, adesso, dall’esterno all’interno delle abitazioni e quindi dal rubinetto orizzontale a quello verticale, del bagno o della cucina, per intenderci. Questi miscelatori, di solito, vengono montati sulla parte superiore del lavandino; quando devono essere sostituiti bisogna cambiare anche il tubo flessibile, che si può danneggiare nel momento in cui viene piegato. Per prima cosa, dunque, con la chiave regolabile, svitate il manicotto che lo collega al tubo di rete; poi allentate il dado inferiore del rubinetto, che si trova sotto il lavandino, facendo attenzione a non perdere la rondella che fissa il miscelatore e le relative guarnizioni. Prima di continuare, pulite per bene la superficie del lavandino intorno al foro e poi inserite il miscelatore nuovo, ricordando di interporre fra essi una delle guarnizioni di protezione. Nell’estremità inferiore del lavandino, infilate, poi, l’altra guarnizione, la rondella e il dado, avvitandolo bene. Infine collegate nuovamente il tubo flessibile. Lavoro concluso.


Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO