smalto vasca da bagno

smalto vasca da bagno: Smalto vasca da bagno

smalto vasca

La vasca da bagno, è un elemento d’arredo funzionale e prezioso, poiché rende unico l’ambiente in cui viene collocata. Qualsiasi sia la sua forma e le sue caratteristiche peculiari, la vasca essendo particolarmente utilizzata, cosi come tutti i complementi del bagno, necessita di cure continue e di processi di igienizzazione non aggressivi. Con il passare del tempo, a causa del massiccio utilizzo, del calcare, o dell’utilizzo di prodotti particolarmente corrosivi, la vasca da bagno, può subire delle microlesioni o una sorta di opacizzazione dello smalto. Le pareti della vasca, tendono a diventare porose e poco lisce, e su tutta la superficie, possono comparire delle macchie scure difficili da rimuovere. Quando lo smalto tende ad opacizzarsi, si formano di conseguenza delle piccole spaccature o accumuli di calcare e sporco, che rovinano l’estetica della struttura in se e del bagno, comportando con il passare del tempo danni anche alle tubature stesse, dovuti all’accumulo di calcare. Queste problematiche dipendono da una scarsa cura dell’igiene, da un utilizzo spasmodico di prodotti poco idonei, dal tempo, dal calcare, dalla presenza di umidità che determina muffe. Per conservare la bellezza e la luminosità dello smalto nel tempo, è necessario saper scegliere i prodotti giusti, utilizzando le dovute misure precauzionali quando la vasca subisce delle lesioni allo smalto. Quando la struttura si presenta particolarmente danneggiata, diviene necessaria una sostituzione della stessa, che comporta dei lavori abbastanza costosi e lunghi. Per sostituire la vasca, è necessario rompere anche la manifattura di piastrelle che la circonda, ed i tempi per effettuare questa operazione, non sono ristretti. In alcuni casi, è possibile sovrapporre una nuova vasca a quella già presente, prendendo le misure del calco vecchio e sovrapponendo a questo un calco nuovo. Per rinnovare lo smalto, è possibile acquistare dei kit presenti in commercio, che permettono di far tornare la vasca a risplendere con sole poche ore di lavoro: il primo passo è quello di rimuovere lo sporco con detergenti e anti calcare; una volta realizzata la pulizia dello spazio, si passerà alla rimozione della parte da sostituire che andrà grattata con la carta abrasiva. Una volta preparata la zona da trattare, che può corrispondere anche all’intera superficie, si passerà all’applicazione dello smalto con un pennello e dell’indurente alla fine che permetta al nuovo prodotto di aderire perfettamente. Per la pulizia della vasca, è bene utilizzare bicarbonato acqua e aceto.
smalto vasca

SMALTO SMALTI CERAMICO BRILLANTE PER VERNICIATURA SANITARI BIANCO 0,500LT

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,9€


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO